Ipotesi ritiro per Valtteri Bottas dopo la separazione con la Mercedes. Williams e Alfa Romeo le altre soluzioni per il finlandese.

ROMA – Ipotesi ritiro per Valtteri Bottas dopo la separazione con la Mercedes. L’addio alla scuderia campione del mondo sembra essere ormai certo e il finlandese nelle prossime settimane dovrà sciogliere i dubbi sul futuro. Come riportato da SportMediaset, la possibilità più concreta sembra essere quella di un addio (definitivo?) alla Formula 1 per ricaricare un po’ le pile e poi decidere se ritornare a gareggiare magari in un altro campionato.

Futuro Valtteri Bottas, le ipotesi Alfa Romeo e Williams

Il roster 2022 sembra essere ormai completato e, in caso di decisione di continuare in Formula 1, per Valtteri Bottas le opzioni sono solamente due: Williams e Alfa Romeo.

Due ipotesi molto complicate per diversi motivi. Il pilota finlandese, infatti, potrebbe essere non convinto di andare a gareggiare per posizioni di rincalzo e per questo motivo difficilmente accetterà la proposta del suo ex team per sostituire Russell. La Williams, inoltre, sembra essere intenzionato a puntare su Aitken. L’Alfa Romeo, invece, non ha ancora sciolto i dubbi sul sostituto di Raikkonen. Bottas potrebbe essere una soluzione in caso di una mancata promozione di Mick Schumacher. La decisione definitiva sarà presa dopo un confronto con la Ferrari.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Valtteri Bottas Formula 1
Spielberg (Austria) 05/07/2020 – gara F1 / foto Imago/Image Sport nella foto: Valtteri Bottas

Il sogno Dakar

Le ipotesi sono diverse e Valtteri Bottas risolverà il proprio futuro solamente nelle prossime settimane. Con l’addio alla Formula 1 per lui potrebbero aprirsi diverse strade. E non è da escludere un periodo di pausa per iniziare un programma di allenamento molto intenso per dedicarsi al mondo dei rally.

Un percorso che tra qualche anno lo potrebbe portare a prendere parte alla Dakar. Tutte ipotesi, al momento, e niente di concreto. L’ultima parola spetterà a Bottas e le decisioni saranno prese solo dopo le scelte della Mercedes.


Tesla, Elon Musk rilancia i Bitcoin (che volano in Borsa)

Formula 1, Hamilton: “Spero di non correre a 40 anni”