Formula 1, Lewis Hamilton firma la pole in Giappone. Sebastian Vettel in prima fila

Le qualifiche a Suzuka parlano inglese. Dominio di Lewis Hamilton con Sebastian Vettel che sfrutta la penalizzazione di Valtteri Bottas per volare in prima fila.

chiudi

Caricamento Player...

SUZUKA – Dopo un weekend non semplice a Sepang, la Mercedes ritorna a dominare a Suzuka. Nelle qualifiche Lewis Hamilton (1’27″319) ha conquistato la pole position davanti al suo compagno di squadra Valtteri Bottas (1’27″651). Il finlandese deve scontare una penalità di cinque posizioni per aver sostituito il cambio e quindi partirà dalla quarta fila.

Sebastian Vettel partirà dalla prima fila. Sabato difficile per Kimi Räikkönen

La penalità di Valtteri Bottas viene sfruttata da Sebastian Vettel (1’27″791) che domani partirà dalla prima fila visto il terzo tempo nelle qualifiche odierne.

SEBASTIAN VETTEL gp di Belgio
SEBASTIAN VETTEL

Dietro i due in lotta per il Mondiale troviamo la Red Bull con Daniel Ricciardo (1’28″306) davanti a Max Verstappen (1’28″332). Sesto posto per Kimi Räikkönen (1’28″498) che dopo aver conquistato il secondo miglior tempo nella prima tranche delle qualifiche ha avuto qualche difficoltà. Come il suo connazionale anche lui dovrà scontare una penalità di cinque posizioni per aver cambiato il cambio dalla sesta fila. Esteban Ocon (1’29″111), Sergio Perez (1’29″260), Felipe Massa (1’29″480) e Fernando Alonso (1’30″687) chiudono la top ten.

Le dichiarazioni dei piloti

Lewis Hamilton (pilota Mercedes): “È stata una pole fantastica, tutto ha funzionato alla perfezione e io non ho commesso neanche un errore. Si tratta di costruire le basi per fare la polea ogni giro. Correre a Suzuka con questa macchina ti toglie il fiato, è un circuito pazzesco. Il modo in cui riesci a padroneggiare la Mercedes qui ti dà sensazioni incredibili. Abbiamo lavorato molto bene per fare una bella gara, le Ferrari saranno veloci e noi cercheremo di tenerle dietro. Sarà interessante vedere il loro passo“.

Sebastian Vettel (pilota Ferrari): “Le qualifiche sono andate piuttosto bene, sono abbastanza soddisfatto. Avrei voluto essere più veloce ma sapevo che Valtteri mi aveva superato; nonostante questo partirò in prima fila grazie alla sua penalità. La nostra macchina dovrebbe andare meglio in gara. Il Gap con le Mercedes era grande e mi mancava un po’ di bilanciamento. Domani partirò dalla prima fila e vedremo. Crediamo di poter stare insieme a loro“.