Formula 1, la prima giornata dei test invernali in Bahrain: Verstappen il più veloce. Sainz quinto.

SAKHIR (BAHRAIN) – La prima giornata dei test invernali di Formula 1 in Bahrain si è conclusa nel segno di Max Verstappen. E’ stato il pilota della Red Bull, infatti a firmare il miglior crono al termine di una doppia sessione influenzata dal meteo. Alle sue spall e la McLaren di Norris e la Renault di Ocon. 4° Stroll.

Ferrari in chiaroscuro, la Mercedes si nasconde

Per la Ferrari giornata in chiaroscuro. Leclerc ha completato la sua prima giornata con un problema tecnico. Macchina parcheggiata sull’erba e sessione della mattina terminata in anticipo proprio per il problema del monegasco. Alla fine per lui un undicesimo tempo che non racconta il reale potenziale della monoposto. Nel pomeriggio, infatti, Carlos Sainz ha registrato un buon quinto crono a poco più di un secondo dalla Red Bull. C’è ancora tanto da fare, ma la Ferrari ha dimostrato dei piccoli progressi.

Per la Mercedes, invece, una prima giornata senza particolari squilli. Decimo posto per Lewis Hamilton e ultimo per Valtteri Bottas. Piazzamenti che non preoccupano con la scuderia campione del mondo che è solita nascondersi in questi test.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Ricciardo il più veloce in mattinata

Per Daniel Ricciardo un buon crono in mattinata. L’australiano ha chiuso davanti a tutti nella prima session anche se alla fine il tempo fatto registrare è stato solo settimo, dietro ad un sorprendente Giovinazzi. Gasly e Tsunoda a completare la top ten. 12esimo Raikkonen, 13esimo Vettel. Nissany, Mazepin e Schumacher completano la classifica.

Nei prossimi giorni si continuerà con i test per acquisire maggiore fiducia e iniziare a programmare il futuro. Per la Ferrari da capire i problemi meccanici registrati sulla vettura di Leclerc ed eventualmente prevenirli sulla monoposto di Carlos Sainz. Ma l’inizio è comunque positivo.


Le auto di Gianni Agnelli: dalle Ferrari alle “istituzionali” Fiat

MotoGP, ultima giornata di test condizionata da una tempesta di sabbia