Formula 1, le qualifiche del GP d’Ungheria. Ritrova la pole position Lewis Hamilton. Bottas in prima fila, settimo Leclerc.

BUDAPEST (UNGHERIA) – Terminate le qualifiche del GP d’Ungheria, undicesimo appuntamento con la Formula 1. Dopo aver dominato la seconda sessione di prove libere, Lewis Hamilton ritrova anche la pole position a distanza di 6 Gran Premi davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas e Max Verstappen.

Settimo Leclerc – Non fortunata la Ferrari. Leclerc non è riuscito a centrare la seconda fila per questioni di centesimi. Settima posizione per il monegasco dietro a Perez, Gasly e Norris. Ocon, Alonso e Vettel vanno a completare la top ten. Niente da fare, invece, per Sainz, a muro nel suo primo tentativo della Q2.

Formula 1, le qualifiche del GP d’Ungheria

Nella Q3 Hamilton conquista la pole position davanti al compagno di squadra Bottas e Verstappen. Settimo Leclerc, 10° Vettel.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

In Q2 nel primo tentativo Sainz la mette nel muro e si gioca l’ingresso nella Q3. Fuori anche Ricciardo, Stroll, Raikkonen e Giovinazzi. Il migliore è Verstappen, settimo Leclerc.

Sono iniziate le qualifiche del GP d’Ungheria. Nel primo tentativo della Q1 è Verstappen il più veloce. 4° Sainz, 7° Leclerc. A rischio eliminazione Tsunoda, Russell, Latifi, Mazepin e Mick Schumacher, non sceso in pista per l’incidente in Q3. Non cambia la classifica dopo il secondo tentativo con i cinque eliminati che sono gli stessi del primo tentativo. Perde una posizione Leclerc.

La griglia di partenza

Di seguito la griglia di partenza del GP d’Ungheria. Hamilton in pole position davanti a Bottas e Verstappen. Settimo Leclerc.

Prima fila – 1° Lewis Hamilton (Mercedes); 2° Valtteri Bottas (Mercedes)

Seconda fila – 3° Max Verstappen (Red Bull); 3° Sergio Perez (Red Bull)

Terza fila – 5° Pierre Gasly (AlphaTauri); 6° Lando Norris (McLaren)

Quarta fila – 7° Charles Leclerc (Ferrari); 8° Esteban Ocon (Alpine)

Quinta fila – 9° Fernando Alonso (Alpine); 10° Sebastian Vettel (Aston Martin)

Sesta fila – 11° Daniel Ricciardo (McLaren); 12° Lance Stroll (Aston Martin)

Settima fila – 13° Kimi Raikkonen (Alfa Romeo); 14° Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

Ottava fila – 15° Carlos Sainz (Ferrari); 16° Yuki Tsunoda (AlphaTauri)

Nona fila – 17° George Russell (Williams); 18° Nicholas Latifi (Williams)

Decima fila – 19° Nikita Mazepin (Haas); 20° Mick Schumacher (Haas)

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Landini: “Aziende che hanno aperto procedure di chiusura degli stabilimenti sono nel settore automotive”

Il Pnrr cambia i treni: viaggi più brevi e meno Co2