Formula 1, presentata la nuova Red Bull. L’obiettivo per la scuderia austriaca resta il titolo mondiale.

ROMA – Formula 1, presentata la nuova Red Bull. Il team guidato da Chris Horner ha svelato online la vettura che nelle prossime settimane scenderà in pista con Max Verstappen e Sergio Perez al volante.

La scuderia ha deciso di dare continuità a quanto fatto negli anni passati. Gli stringenti regolamenti tecnici 2021 hanno costretto la Red Bull a non modificare molto rispetto ai precedenti Mondiali. Muso stretto, pance scavate e qualche piccola differenza.

Max Verstappen a caccia del titolo

L’obiettivo della Red Bull resta il Mondiale. L’arrivo di Sergio Perez non dovrebbe cambiare gli equilibri della squadra. Il pilota principale resta Max Verstappen.

L’olandese è chiamato al definitivo salto di qualità e ad una continuità di risultati che potrebbero consentirgli di lottare per la vittoria iridata. Il principale avversario resta Lewis Hamilton, ma attenzione alla Ferrari che non ha nessuna intenzione di arrendersi prima di iniziare. La speranza di tutti resta quella di poter vedere un Mondiale molto divertente e combattuto fino all’ultima gara. Per farlo serve continuità e in casa Red Bull sono al lavoro per dare a Verstappen e Perez una monoposto molto competitiva.

Max Verstappen Red Bull
Max Verstappen Red Bull

La grande chance per Sergio Perez

Sergio Perez alla grande chance in un team importante. Il messicano è stato preso per cercare di conquistare il Mondiale Costruttori. In questi anni la Red Bull non è mai riuscita ad avere due piloti competitivi e per questo il cambio di strategia.

Niente più piloti cresciuti nelle proprie giovanili, ma un atleta esperto come Sergio Perez per puntare a più doppiette possibili. Il leader della squadra resta Max Verstappen, ma il messicano è pronto a rendere ancora più competitivo il team e ad alzare l’asticella della squadra austriaca.


Fausto Gresini morto, il cordoglio del motorsport

Via libera del CdA di Cassa Depositi e Prestiti per l’offerta ad Aspi