Ufficiale il rinnovo di Lewis Hamilton con la Mercedes fino al 2023. Per il pilota britannico altri due anni in Formula 1.

SPIELBERG (AUSTRIA) – E’ ufficiale il rinnovo di Lewis Hamilton con la Mercedes fino al 2023. Un po’ a sorpresa il team campione del mondo ha annunciato il prolungamento per altre due stagioni del britannico. Un rapporto tra le parti destinato a durare per ben undici anni, un nuovo record per il pilota inglese visto che raggiunge al primo posto Mick Schumacher e la Ferrari.

Nelle prossime settimane la Mercedes dovrà sciogliere i dubbi sul suo compagno. Lewis ha ribadito l’importanza di Bottas, ma la Mercedes valuta la sostituzione con Russell. E già a Silverstone potrebbe arrivare l’annuncio.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Hamilton: “Grato alla Mercedes”

Molto contento Lewis Hamilton dopo il rinnovo. “E’ difficile credere che siano già nove anni che lavoro con questo team e sono molto eccitato a continuare per altri due anni – ha detto il britannico subito dopo la firma e riportato da La Gazzetta dello Sport sono orgoglioso e grato a Mercedes per avermi supportato nella mia battaglia per diversità ed eguaglianza nel nostro sport, abbiamo realizzato tanto assieme, ma ci sono ancora tanti traguardi da raggiungere assieme. Non vedo l’ora di vedere cosa potremo ancora fare entrando in nuova era“.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Wolff: “I successi di Lewis parlano da soli”

Il rinnovo è stato fortemente voluto anche da Toto Wolff. “Dal 2022 entriamo in una nuova epoca – ha detto il team principal della Mercedes – e non può esserci miglior pilota di Lewis Hamilton per il nostro team. I suoi successi parlano da soli, e per l’esperienza, la velocità in gara e l’abilità di guida è ancora al massimo delle sue potenzialità […]. Siamo nel piano di una battaglia e anche per questo abbiamo deciso di chiudere in anticipo l’accordo per non avere distrazioni. E Lewis con noi potrà continuare fin quando vorrà“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Il primo storico volo dell’auto volante

Formula 1, in Austria pole position di Verstappen. Quarto Hamilton, decimo Sainz