Amazon al lavoro per i diritti della trasmissione delle gare di Formula 1: trattativa in corso. Si può chiudere ma c’è anche distanza tra domanda e offerta.

Dopo essersi assicurata le migliori sedici partite di Champions League del mercoledì, Amazon punta anche ai diritti della Formula 1. E stando a quanto riferito dai bene informati la trattativa sarebbe decisamente concreta.

Amazon ‘in corsa’ per i diritti della Formula 1

Amazon vuole i diritti per la trasmissione della Formula 1 in streaming attraverso la piattaforma Amazon Prime. L’indiscrezione arriva dalle colonne – decisamente attendibili – del Financial Times.

Amazon
Fonte foto: https://www.facebook.com/amazon.it/

La trattativa

La F1 considererebbe Amazon come un partner importante con il quale crescere in maniera importante. E inevitabilmente la Formula 1 potrebbe far crescere e non poco Amazon Prime, che evidentemente vuole candidarsi come anti-Sky più attendibile e credibile. Primo concorrente e avversario commerciale. E la via intrapresa sembra essere quella giusta.

Logo Formula 1 2020
fonte foto https://twitter.com/F1Media

C’è distanza tra domanda e offerta

Insomma, la trattativa è in corso e le parti vorrebbero chiudere, ma al momento la distanza tra la domanda e l’offerta è considerevole. Non bisogna sottovalutare un fattore che potrebbe essere decisivo. Il mondo della F1, un mondo che brucia milioni, deve rifarsi delle perdite del 2020, tragicamente segnato dall’emergenza coronavirus, che ha costretto gli organizzatori a cancellare diverse gare in programma e a correre a porte chiuse nei Paesi che hanno potuto ospitare le gare. Amazon potrebbe quindi rappresentare un’entrata ulteriore, in grado di ammortizzare le perdite.

Amazon e lo sport

Amazon negli ultimi mesi ha dimostrato di puntare forte sullo sport. Il colosso dell’online ha iniziato la scalata partendo da sport di nicchia (almeno per quanto riguarda il panorama europeo) scommettendo ad esempio su baseball e rugby. Ma evidentemente per il definitivo salto di qualità Amazon ha bisogno di mettere le mani sugli sport più seguiti, come il calcio e la Formula 1.

La sensazione è che nel giro di pochi anni (se non addirittura mesi), il panorama della trasmissione dello sport possa cambiare anche in maniera significativa con un avvicendamento ai vertici. Con Sky, che fino a pochi anni fa deteneva una sorta di monopolio meritandosi il titolo di Tempio dello Sport. Che ora potrebbe trovare nuove case. Anche in streaming.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Amazon economia Formula 1 motori

ultimo aggiornamento: 24-12-2020


Frederic Bastiat, l’economista e filosofo liberale morto a Roma il 24 dicembre 1850

Tagliando auto: cosa prevede, ogni quanto farlo e costi