La giornata di test di Abu Dhabi è stata dominata da Fernando Alonso. Per la Ferrari prove in ottica 2021.

ABU DHABI (EMIRATI ARABI UNITI) – E’ Fernando Alonso il più veloce nella giornata di test di Abu Dhabi. Lo spagnolo, nonostante le prove erano destinate ai giovani, è riuscito ad ottenere il via libera per scendere in pista degli Emirati Arabi Uniti.

Il due volte campione del mondo ha subito fatto vedere le sue qualità, chiudendo con il crono di 1’36″333. Un tempo che consentivano al pilota spagnolo di partire dalla decima posizione nel GP di Abu Dhabi. Alle sue spalle le Mercedes di Vries e Vandoorne.

Ferrari lavora per il 2021

La Ferrari ha lavorato per il 2021. In pista sono scesi Robert Schwartzman e Antonio Fuoco. I due piloti hanno messo a referto più di 120 giri chiudendo rispettivamente in undicesima e settima posizione.

Una giornata di prove e di adattamento anche per Mick Schumacher con la Haas. Il tedesco, che ha terminato la sessione in ultima posizione, ha messo a referto 125 tornate con un tempo di oltre 3 secondi più lento della Renault. Un distacco che potrebbe essere condizionato dal lavoro fatto in pista. E il futuro si preannuncia ricco di novità per il figlio d’arte.

Mick Schumacher
Mick Schumacher

Alonso: “E’ stato bello tornare in pista”

Soddisfatto Fernando Alonso al termine della giornata: “Avevo testato la vettura del 2018, ma questa mi è sembrata più seria – ha detto il pilota spagnolo, riportata da La Gazzetta dello Sportho osservato da vicino i progressi della squadra ed è stato bello sperimentarli adesso dall’interno dell’abitacolo. Abbiamo sistemato alcune cose, come la posizione del sedile e della pedaliera. Ci avviamo a Natale e Capodanno con un buono spirito e tutti motivati in seno alla squadra. E’ stato molto bello tornare in macchina con questa squadra“. E il 2021 è sempre più vicino…

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
fernando alonso Formula 1 Mick Schumacher motori

ultimo aggiornamento: 15-12-2020


Formula 1 in apprensione per Frank Williams, il manager è ricoverato

Schumacher ma non solo: padri e figli nel mondo della Formula 1