Formula 1, Vettel si ritira e dice addio al Mondiale. In Giappone vince Hamilton

Lewis Hamilton conquista la vittoria a Suzuka ed ipoteca il Mondiale. Nuovi  problemi alla macchina di Sebastian Vettel.

chiudi

Caricamento Player...

SUZUKA – Il sogno Mondiale per la Ferrari finisce in Giappone. Sebastian Vettel è costretto al ritiro dopo solo sei giri per un  problema alla sua vettura che lo costringe a dire addio al titolo.

SEBASTIAN VETTEL gp di Belgio
SEBASTIAN VETTEL

Lewis Hamilton domina in Giappone e vede il titolo

In Giappone ritorna la sinfonia Lewis Hamilton. Gara dominata da  parte del britannico che nei due momenti di difficoltà è stato aiutato dal suo compagno di squadra Valtteri Bottas – quarto sul traguardo – e nel finale da Fernando Alonso che – come una settimana fa a Sepang – da doppiato ha chiuso la porta a Max Verstappen. L’olandese della Red Bull si deve accontentare del secondo posto davanti al compagno di squadra Daniel Ricciardo. Quinta la Ferrari di Kimi Räikkönen. Esteban Ocon, Sergio  Perez, Kevin Magnussen, Romain Grosejan e Felipe Massa chiudono la top ten.

Lewis Hamilton ad un passo dal Mondiale

Con il successo odierno Lewis Hamilton (306) porta a 59 punti il vantaggio su Sebastian Vettel (247) a quattro gare dalla fine. In caso di vittoria fra 15 giorni ad Austin e un nuovo passo falso del tedesco, il britannico potrà festeggiare il titolo. Terzo Valtteri Bottas (234) rientrato in corsa per la seconda posizione.

Le dichiarazioni dei piloti

Lewis Hamilton: “È sempre bello essere qui. Oggi le Red Bull sembravano molto rapide in gara. Sono riuscito a tenerle a bada ma non è stato semplice soprattutto nel finale dove Max ha fatto di tutto per superarmi ed io avevo le gomme fredde per la virtual safety car“.

Max Verstappen: “Oggi è stata una grande giornata. Questa pista mi piace anche lo scorso anno sono andato bene. Negli ultimi due-tre giri sono andato al massimo per superarlo ma non ci sono riuscito. Sono contento della macchina“.

Daniel Ricciardo: “Questo è il mio primo podio qui. Questo circuito mi è sempre piaciuto. La gara dopo la partenza si e spezzata in due tronconi. Alla fine ho avuto un po di pressione visto che Valtteri mi ha ripreso ed e stato tutto più emozionante“.