Formula 1 virtuale, George Russell vince il GP del Canada. Il britannico conquista anche il Mondiale.

MONTREAL (CANADA) – Formula 1 virtuale, George Russell vince il GP del Canada e conquista il Mondiale. Terzo successo consecutivo per il pilota della Williams che ha preceduto sul traguardo Alexander Albon e il compagno di squadra Nicholas Latifi.

Assente, invece, Charles Leclerc che ha partecipato alla 24 Ore di Le Mans e per la prima volta ha deciso di non prendere parte a questa gara. Ora è il tempo di mettere da parte le postazioni e iniziare a salire sulle monoposto per iniziare la preparazione in vista del 5 luglio.

24 Ore di Le Mans virtuale, i risultati

La Formula 1 in questo weekend è passata in secondo piano visto che per la prima volta nella storia si è disputata in modo virtuale la 24 Ore di Le Mnas. La vittoria è andata al team Rebellion Williams eSport con Nikodem Wisnieski, Kuba Brzezinski, Louis Deletraz e Raffaele Marciello sono riusciti a conquistare il successo nella categoria LMP2.

Nella categoria GTE il successo è andato alla Porsche di Nicky Tandy, Ayhancan Guven, Joshua Rogers e Tomme Ostgaard. Al terzo posto da segnalare R8G eSports, il team creato da Romain Grosjean.

24 Ore di Le Mans
fonte foto https://www.facebook.com/24heuresdumans/

Come sono andati i piloti di Formula 1

Alla gara hanno preso parte anche i piloti di Formula 1. Da segnalare una buona prima parte di Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi con il monegasco che ha dovuto fare i conti un bug che ha di fatto ribaltato una della Ferrari. Un incidente che è costato il podio nella categoria GTE alla Rossa visto che si trovava al secondo posto in quel momento. Alla fine la scuderia di Maranello ha concluso in diciottesima posizione.

Ancora peggio per il team RedLine (categoria Lmp) con Max Verstappen e Lando Norris che sono stati costretti al ritiro.

fonte foto copertina https://twitter.com/GeorgeRussell63

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
24 Ore di Le Mans Formula 1 GP Canada motori News

ultimo aggiornamento: 15-06-2020


Auto incidentate: cosa sono e quanto costano

F1 post coronavirus, Brawn: “La procedura del podio non potrà avvenire come prima”