Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri al Forum Ambrosetti: “Utilizzare al meglio le risorse europee significa non disperderle in mille rivoli”.

Intervenuto al Forum Ambrosetti 2020, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha parlato della ripresa economica, del Recovery fund e della caduta media annuale del Pil italiano.

Recovery Fund, Roberto Gualtieri al Forum Ambrosetti 2020

Uno dei passaggi centrali dell’intervento di Roberto Gualtieri è sul Recovery fund, o meglio sulla strategia che il governo dovrà adottare per non disperdere i fondi. Il ministro Gualtieri ha evidenziato come le risorse messe a disposizioni dall’Ue debbano essere usate nel migliore dei modi, senza disperderli in mille rivoli.

“Abbiamo una chiara determinazione a utilizzare al meglio le risorse del Recovery Fund Ue […] e utilizzarle al meglio significa per noi non disperderle in mille rivoli e concentrarle”.

Roberto Gualtieri

Gualtieri, “La caduta media annuale del Pil italiano non sarà a due cifre”

Nel corso del suo intervento il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha parlato del Pil assicurando che la caduta media annuale non raggiungerà le due cifre. Il dato sarà ufficializzato sono dopo la pubblicazione della Nota di aggiornamento del Def, ma la previsione è che il forte rimbalzo del terzo trimestre dovrebbe contenere la caduta del Pil. Ovviamente la Nadef dovrà tenere conto delle incertezze legate al quarto trimestre dell’anno.

“La caduta media annuale del Pil italiano non sarà a due cifre […] grazie anche al forte rimbalzo del terzo trimestre […]. La stima esatta sarà pubblicata a fine settembre con la Nadef e bisognerà tenere conto delle incertezze del quarto trimestre dovute all’evoluzione della pandemia”.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
economia Forum Ambrosetti roberto gualtieri

ultimo aggiornamento: 06-09-2020


Forum Ambrosetti, Lamorgese sui migranti: ‘Non possiamo affondare i barchini per fermarli’

Congedo paternità obbligatorio per tre mesi: la proposta del Pd