Una nuova fossa comune è stata trovata a Raqqa, in Siria. All’interno ci potrebbero essere almeno 200 corpi.

RAQQA – La ricerca dei corpi in Siria dopo l’attentato delle scorse settimane continua. Secondo quanto riferisce un funzionario della città di Raqqa è stata individuata una fossa comune che all’interno potrebbe avere circa 200 corpi. Finora ne sono stati recuperati intorno ai 50 tra civili e miliziani.

La fossa era stata scavata sotto un campo di calcio, vicino all’ospedale in cui gli uomini del Califfato si erano trincerati prima di essere tolti nell’ottobre. A distanza di sei mesi sono stati restituiti i resti di decine di persone.

Era l’unico posto disponibile per la sepoltura, fatta in modo affrettato. I miliziani erano asserragliati nell’ospedale“, ha riferito uno dei funzionari, il quale ha poi spiegato che i corpi dei combattenti erano contrassegnati con il nome di battaglia, mentre per i civili è stato usato il nome proprio.

Esercito Siria Fonte: Google attentato a Kabul
Esercito Siria
Fonte: Google

Siria, ritrovate diverse fosse comuni nell’ultimo periodo

Sono state diverse le fosse comuni ritrovati nell’ultimo periodo in Siria e in Iraq, in aree occupate in precedenza dai jihadisti.

Era l’unico posto disponibile – dichiara il funzionario subito dopo il ritrovamento – per la sepoltura, fatta in modo affrettato. I miliziani erano asserragliati nell’ospedale“.

Intanto gli ispettori della Opac sono riusciti ad arrivare a Douma ed hanno raccolto dei campioni da analizzare in connessione con il presunto uso di armi chimiche contro i civili del 7 aprile scorso. Si attendono novità nei prossimi giorni.

Le prime analisi avevano messo in luce come il gas utilizzato per l’attacco contro i civile fosse di fabbricazione statunitense e non russa, un dettaglio tutt’altro che trascurabile nella ricostruzione dei fatti che dovrà fare il team mandato dall’Onu in Siria.

Il video con l’attacco degli USA in Siria

fonte foto copertina https://www.facebook.com/RavaNews-Giornale-della-Valle-del-Salso

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
esteri fossa comune raqqa Siria

ultimo aggiornamento: 23-04-2018


Doppio attentato in Afghanistan, ancora strage di civili in Medio Oriente

Liverpool: il piccolo Alfie diventa cittadino italiano