Francesca Romana Napolitano il nuovo amministratore delegato di Open Fiber. Prende il posto di Elisabetta Ripa.

ROMA – Francesca Romana Napolitano nominata nuovo amministratore delegato di Open Fiber. La manager prende il posto di Elisabetta Ripa, costretta a fare il passo indietro dopo l’uscita in scena di Enel. Il 50% della compagnia di energia è passato al fondo australiano Macaquire (40%) e a Cassa Depositi e Prestiti (10%), con quest’ultima che diventa azionista di maggioranza visto che già in precedenza aveva il 50%.

Il cambio della guida si completerà nei prossimi mesi, ma la nomina di Francesca Romana Napolitano non è caso. La manager, infatti, in passato è stata a capo degli Affari Legali di Enel Global Infrastructure Network e precedentemente nel Cda di Enel Green Power.

La nuova gestione di Open Fiber

Per Open Fiber è pronta una nuova gestione. La compagnia resta nelle mani dello Stato con Cassa Depositi e Prestiti e già nei prossimi mesi potrebbero iniziare tutti i lavori per migliorare la connessione nel nostro Paese in collaborazione con la stessa Tim.

Francesca Romana Napolitano con il ruolo di ad avrà il difficile compito di gestire al meglio i lavori finanziati in parte anche dal Recovery Plan. La rivoluzione fortemente voluta dal premier Draghi è iniziata e questa nomina è sicuramente il primo passo.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Open Fiber
fonte foto https://www.facebook.com/OpenFiberIT

Migliorare la connessione italiana

Il lavoro a distanza e la dad hanno evidenziato tutte le difficoltà tecnologiche presenti in Italia, iniziando da una connessione veloce in tutte le zone d’Italia. Il ministro Colao è in stretto contatto con il Mise per valutare come intervenire ed è stata decisa una nuova mappatura per mandare avanti le gare. Si tratta di un passaggio fondamentale se si vuole utilizzare al meglio i fondi del Recovery Plan. E da settembre molto probabilmente si entrerà nel vivo di questa discussione.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/OpenFiberIT


Green Pass obbligatorio nelle mense aziendali

Ita, biglietti in vendita dal 18 agosto