Calabria, il candidato M5s Aiello denunciato per abuso edilizio

Candidato M5s in Calabria denunciato per abuso edilizio. Di Maio: “Aspetto chiarimenti”

Elezioni regionali in Calabria, Francesco Aiello, candidato del Movimento 5 Stelle, denunciato per abuso edilizio. Nel mirino la casa di Carlopoli.

Inizia in salita l’avventura di Aiello, candidato del Movimento 5 Stelle per le elezioni regionali in Calabria, denunciato per abuso edilizio. Di Maio ha appreso la notizia facendo sapere che attende chiarimenti dal suo candidato.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

La cubatura dell’abitazione e la battaglia legale

Stando a quanto ricostruito, il caso affonderebbe le radici alla fine degli anni Ottanta, quando la famiglia Aiello, padre e madre del candidato pentastellato, avrebbero superato la cubatura prevista. Un eccesso ingente registrato dalle autorità.

A distanza di anni il risultato è che la villa di Carlopoli (Catanzaro) risulterebbe in gran parte abusiva. Alla fine degli anni Novanta il Comune avvia la procedura per la revoca della concessione. Procedura accolta dagli Aiello con un ricorso al Tar, respinto. Le autorità dispongono la demolizione di buona parte dell’abitazione che però resta in piedi nella sua forma originaria. Quella contestata.

A distanza di dieci anni circa arriva una nuova ordinanza di demolizione, destinata questa volta a Domenico e Francesco Aiello, eredi della struttura. Seguirà anche un terzo avviso, caldeggiato da un vicino di casa, e seguiranno altri atti in tribunale. Non avverrà mai invece la demolizione delle parti abusive dell’abitazione.

Francesco Aiello
fonte foto https://www.facebook.com/francesco.aiello.908

Calabria, il candidato del Movimento 5 Stelle Aiello denunciato per abuso edilizio

E così a ventiquattro ore di distanza dall’ufficializzazione della sua candidatura, Aiello Francesco si ritrova a dover fare i conti con una denuncia per abuso edilizio.

ultimo aggiornamento: 29-11-2019

X