Guccini ‘cestina’ Salvini: Gli piaccio? Anche Dante fu letto da cani e porci

Francesco Guccini e la stoccata a Matteo Salvini: Gli piaccio? Anche Dante fu letto da cani e porci.

Il noto cantautore Francesco Guccini prende pubblicamente posizione nei confronti di Matteo Salvini. In diverse occasioni il leader della Lega ha fatto sapere di ascoltare e apprezzare le canzoni di Guccini, una notizia che sembrerebbe non aver fatto particolarmente piacere all’artista.

Francesco Guccini: “Piaccio a Salvini? Anche Dante è stato letto da cani e porci”

Presente a Palermo per un’iniziativa promossa dal Conservatorio Scarlatti, Guccini ha risposto in modo decisamente critico a chi gli ha chiesto cosa pensasse del fatto che, dagli studi di Matrix, Salvini abbia confessato di ascoltare e apprezzare le sue canzoni.

Piaccio a Salvini? Anche Dante fu letto da cani e porci“, ha commentato il noto cantautore facendo intendere di non essere forse un elettore della Lega o un estimatore del ministro dell’Interno.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

La posizione di Guccini nei confronti del governo

Francesco Guccini già in diverse occasioni aveva fatto sapere di non essere favorevole alla politica sui migranti intrapresa dal governo giallo-verde, spesso definito addirittura poco morale o poco umano per la scelta di lasciare decine di persone in mare senza permettergli di approdare in un porto sicuro.

Vip e artisti divisi sull’esecutivo Lega-Movimento Cinque Stelle

Il governo guidato da Giuseppe Conte è tornato a infiammare lo spirito politico dell’Italia. Lega e M5S hanno riacceso il dibattito che ha visto anche molti personaggi illustri dello spettacolo e della musica prendere pubblicamente posizione. Uno dei casi più significativi è quello legato a Lino Banfi, il quale si è impegnato attivamente al fianco del M5S.

ultimo aggiornamento: 11-05-2019

X