Una donna ha ferito due persone all’interno di un supermercato al grido di Allah Akhbar. Indaga la Polizia francese, non è esclusa l’ipotesi terrorismo.

LA SEYNE SUR MER (FRANCIA) – La Francia cade nuovamente nell’incubo terrorismo. Nella cittadina La Seyne su mer, una donna ha ferito due persone all’interno di un supermercato al grido di Allah Akhbar. La ragazza musulmana è stata immediatamente fermata da alcune persone che erano alla cassa. Sul caso indaga la Polizia, non è esclusa la pista di un atto deliberato.

francia Marsiglia

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna ha prima colpito al petto uno dei clienti e successivamente la cassiera che era intervenuta per dividere le due persone. La giovane – hanno riferito le persone presenti all’interno dell’edificio – era vestita di nero e indossava un velo.

All’inizio – ha dichiarato un testimone – sembrava una lite tra clienti che stava degenerando e la cassiera ha provato a dividerli“.

Paura in Francia, la Polizia: “Non escludiamo nessuna ipotesi”

Interpellato da Le Figaro, il procuratore Bernad Marchal non ha escluso nessuna ipotesi: “Sembrerebbe un atto isolato di una persona con problemi psichici ma al momento stiamo valutando tutte le piste. La donna potrebbe essere radicalizzata. Al momento stiamo effettuando i controlli per vedere se ci sono legami con possibili ambienti terroristici. Non sappiamo se è un attentato, ma si tratta di un atto terrorizzante visto che l’uomo ferito non aveva fatto nulla e si è ritrovato aggredito alla cassa del supermercato“.

La donna – riferiscono gli inquirenti – è indagata per tentato omicidio e apologia di reato a carattere terroristico.

fonte foto copertina https://twitter.com/Atlantide4world


Retroscena al G7, il messaggio di Trump a Macron

Elezioni in Colombia, la destra ritorna al potere: Duque vince il ballottaggio