La conferenza stampa di Mancini alla vigilia della sfida con la Francia di Deschamps.

Vigilia del primo vero test per la nuova Italia di Roberto Mancini. Il neo ct ha parlato in conferenza stampa della sfida con la Nazionale di Deschamps. Queste le sue parole, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Sono curioso di vedere come ci comporteremo contro una squadra che sta più avanti di noi, una candidata a vincere il Mondiale, sarà un buon test. Se temo di prendere un’imbarcata? Spero di no, anche se loro sono molto più avanti con il lavoro. Sarà importante avere un buon comportamento in campo“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La conferenza stampa di Mancini

Tra i tanti temi toccati, ovviamente non poteva mancare lo striscione apparso a San Gallo contro Mario Balotelli: “Purtroppo capita, anche se non dovrebbe succedere. Per domani Mario è in dubbio, in mattinata valuteremo se scenderà in campo“.

Balo è dunque in forse. Mancini dà però altre indicazioni sulla possibile formazione: “Insigne probabilmente giocherà, ma sceglieremo domani. Il sistema può variare, dipende dalle soluzioni che avremo. Abbiamo tanti giovani che devono fare esperienza velocemente e questa partita servirà a dare esperienza a tutti. Anche se c’è il rischio di non fare le cose benissimo. Criscito è piuttosto stanco, De Sciglio un po’ meno. Pellegrini dovrebbe scendere in campo. In porta ci sarà Sirigu“.

Mancini su Zidane

Impossibile non commentare il fatto calcistico del giorno, le dimissioni di Zidane da allenatore del Real: “Che effetto può avere sul ct della Francia Deschamps? Ha una coppa del Mondo da giocare…“.

Nel video gli highlights di Italia-Arabia Saudita, prima gara del corso Mancini:

https://www.youtube.com/watch?v=0jNngWFJd_U

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 31-05-2018


Milan, anche il Parma su Locatelli

Milan, possibile futuro negli States per Abate