Nasceva in Libia il 14 settembre 1938. Franco Califano ha venduto oltre 20 milioni di dischi nella sua carriera, scrivendo il testo che ha vinto Sanremo ’73.

Franco Califano era nato il 14 settembre 1938 a Tripoli, nell’allora Libia italiana. Ha segnato decenni di musica italiana, come cantante e compositore, interpretando anche ruoli cinematografici e di produzione. È tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi con oltre 20 milioni di copie. E’ morto nel 2013, a causa di un arresto cardiaco.

L’infanzia e le prime apparizioni

La famiglia era originaria di Nocera Inferiore, dove rientrò all’inizio della Seconda Guerra Mondiale. In seguito, il trasferimento a Roma, dove Franco Califano terminò le scuole dell’obbligo. La passione per il mondo artistico emerse ben presto, con le prime apparizioni nei fotoromanzi.

Autore di Un grande amore e niente più

Ancor prima di affermarsi come cantante, Califano diede il meglio di sé come autore musicale. Nel 1973 scrisse infatti Un grande amore e niente più che, cantata da Peppino di Capri, vinse il Festival di Sanremo.

https://www.youtube.com/watch?v=7P-7ZIAxo

Franco Califano cantante

Mentre l’attività di autore per i colleghi prosegue a gonfie vele, quella di cantante non ottiene lo stesso successo fino al 1976 quando esce l’album Tutto il resto è noia. Il disco vende oltre 1 000 000 di copie e resta in classifica per 7 settimane. Negli anni Settanta e Ottanta i media hanno posto spesso l’accento più su alcuni aspetti della sua vita privata che sulla sua vita artistica, a causa del suo stile di vita sregolato ed eccentrico e per alcune vicende giudiziarie che lo coinvolsero. Celebre la sua frase: “Sono sempre andato a letto cinque minuti più tardi degli altri, per avere cinque minuti in più da raccontare“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Chi è Enock Barwuah, il fratello di Mario Balotelli

Chi è Dominic Thiem, il primo tennista austriaco a vincere gli US Open