Il pisano Fratoianni è stato scelto come Segretario nazionale del partito nel congresso di Rimini, con 503 voti favorevoli, 32 contrari e 28 astenuti

Sinistra italiana ha eletto il suo Segretario nazionale: si tratta di Nicola Fratoianni, eletto oggi a Rimini con 503 voti a favore, 32 contrari e 28 astenuti, come riportato da Repubblica. “Io non so se sarò capace, ma ci riuscirò se insieme saremo umili, coraggiosi, uniti e determinati“, ha dichiarato Fratoianni dal palco del congresso, parlando anche dei prossimi possibili dialoghi con gli altri partiti, “se si produce una rottura nel Pd e si produce una rottura anche in Parlamento con nuovi gruppi parlamentari con cui voglio interloquire, questi nuovi gruppi parlamentari alla prima fiducia sul governo Gentiloni cosa faranno? Quando arriverà in aula il decreto Minniti sulla sicurezza lo voteranno? Perché se lo faranno, la nostra interlocuzione con loro è già finita“.

Gli obiettivi di Fratoianni

C’è dunque un’apertura al dialogo con gli scissionisti (ipotetici) del Pd, ma Nichi Vendola ha chiarito: “Quello che sta accadendo nel Pd è importante, dobbiamo interloquire con chi dovesse rompere con quella storia, e sarebbe salutare, ma non dobbiamo dialogare con nessuno con il cappello in mano“. Nel suo discorso conclusivo, invece, Fratoianni ha indicato alcuni dei suoi obiettivi: costruire 500 comitati a sostegno dei referendum della Cgil sui voucher, rivitalizzare le reti mutualistiche.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza Fratoianni pd politica segretario Sinistra italiana

ultimo aggiornamento: 19-02-2017


Assemblea Pd, Renzi: “Peggio delle dimissioni c’è solo il ricatto”

Crisi Pd, la minoranza: “Renzi ha scelto la strada della scissione”