Nuovo incidente in metropolitana a Milano. Una frenata di emergenza ha provocato nove contusi tra Cairoli e Pagano.

MILANO – A distanza di pochi giorni ritorna la paura in metropolitana a Milano. Sulla linea M1 una frenata di emergenza tra le fermate di Cairoli e Pagano ha provocato panico tra i passeggeri e nove persone contuse. La circolazione – fa sapere ATM – è stata bloccata per alcune ore ma ora sta ritornando tutto alla normalità.

E’ stata aperta un’indagine per accertare i motivi di questa frenata di emergenza. Il bilancio poteva essere ancora più grave visto che l’incidente è avvenuto intorno alle 16:30 di sabato 9 marzo 2019 con il centro molto affollato per il Carnevale Ambrosiano. I feriti non hanno riportato particolari conseguenze e nelle prossime ore potrebbero essere già dimesse dall’ospedale.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Metro Milano
fonte foto https://twitter.com/ArcigayMilano

Milano, incidente in metropolitana: nove persone contuse

A raccontare la vicenda è stata proprio ATM attraverso i propri canali social. Secondo quanto ricostruito dai media locali, l’episodio è avvenuto a Cadorna sul treno diretto a Sesto San Giovanni. La causa dovrebbe essere l‘attivazione della frenata di sicurezza ma sono in corso tutti gli aggiornamenti per accertare meglio la dinamica. Subito dopo la vicenda l’azienda dei trasporti aveva messo a disposizione dei passeggeri gli autobus sostitutivi in attesa di ripristinare il servizio, tornato alla normalità quasi un’ora dopo.

L’episodio di questo sabato è molto simile a quello successo qualche giorno fa però sulla linea M2 dove il bilancio è stato un po’ più grave: un ferito e diversi contusi. In quel caso ATM aveva parlato di una frenata automatica entrata in funzione perché “il treno stava viaggiando a velocità superiore rispetto a quella consentita in quella tratta e in determinate condizioni di esercizio. Quindi, per motivi di sicurezza, si è correttamente attivata automaticamente la frenata di emergenza“.

fonte foto copertina https://twitter.com/ArcigayMilano


Valledolmo (Palermo), notaio arrestato per caporalato

Violenza sessuale, arresti in Piemonte e in Calabria