Celebrati a Trento i funerali di Antonio Megalizzi, il giovane giornalista italiano rimasto ucciso nell’attentato di Strasburgo.

TRENTO – Tutta la città di Trento ma anche la nazione intera si prepara a dare l’ultimo saluto ad Antonio Megalizzi. Sono stati celebrati nel pomeriggio di giovedì 20 dicembre i funerali del giovane rimasto ucciso nell’attentato di Strasburgo.

Antonio Megalizzi: la calda accoglienza di Trento

Tante le persone che hanno voluto porgere un pensiero al giornalista e ai suoi familiari che non lo hanno mai lasciato da solo. Al suo fianco sempre i genitori e la fidanzata Luana Moresco che lo ha accompagnato nel triste viaggio dalla Francia all’Italia.

La camera ardente sarà aperta ininterrottamente fino a poco prima della funzione religiosa. Presenti ai funerali, tra gli altri, il premier Giuseppe Conte e il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Presente anche il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

Un pezzo di cielo è sceso in terra e ora vi fa ritorno. Nella terra che ha dato i natali a uno dei Padri fondatori del sogno europeo Antonio ha immaginato un’Europa senza confini e senza pregiudizi, alla quale non vedeva alternative“, ha detto il vescovo durante la sua omelia.

Antonio Megalizzi
fonte foto https://www.facebook.com/antonio.megalizzi.1

Morte Antonio Megalizzi, polemiche sull’assenza delle istituzioni al momento dell’arrivo a Roma

Sono state diverse le polemiche degli ultimi giorni dopo l’arrivo della salma di Antonio Megalizzi in Italia. Molte persone sui social hanno rimproverato ai rappresentati di Governo la loro assenza all’aeroporto di Ciampino, dove era presente solamente il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Non c’è mai stata una risposta ufficiale da parte dei vicepremier o del presidente del Consiglio che hanno preferito – almeno per il momento – non rispondere alle feroci critiche dei cittadini.

Di seguito il video con il presidente Mattarella che accoglie la salma di Antonio Megalizzi

Morte Antonio Megalizzi, l’autopsia

In attesa dei risultati definitivi, sono stati resi noti i primi esiti dell’autopsia svolta sul corpo di Antonio Megalizzi. La morte del giornalista sarebbe stata causata proprio dal proiettile che lo ha raggiunto alla testa, rimanendone conficcato. Nei prossimi giorni saranno svelati altri dettagli.

Una fine tragica ma sfortunata per il giovane italiano che si trovava a Strasburgo per inseguire il suo sogno di diventare giornalista e durante una passeggiata ai mercatini di Natale è rimasto ucciso dal colpo di pistola sparato da Cherif Chekatt.

fonte foto copertina https://www.quirinale.it/elementi/19705

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Antonio Megalizzi cronaca strasburgo Trento

ultimo aggiornamento: 20-12-2018


Roma, trovato il cadavere di una donna nel fiume Tevere. Si cercano le figlie di sei mesi

Aprilia, 15enne lancia molotov contro la sua scuola: forse una vendetta contro atti di bullismo