Il video del tragico incidente della funivia del Mottarone pubblicato in esclusiva dal Tg3.

Il TG3 ha mostrato in esclusiva il video del drammatico incidente della funivia del Mottarone. Immagini non adatte ad un pubblico sensibile. Pochi secondi che lasciano senza parole, che mettono i brividi.

Il drammatico video dell’incidente della funivia del Mottarone

Il video pubblicato in esclusiva dalla RAI mostra gli interminabili secondi dell’incidente da diverse angolazioni. Quella frontale è sicuramente la più drammatica. Si vede la cabina che percorre gli ultimi metri, arriva quasi alla stazione, poi inizia la folle corsa all’indietro. La cabina oscilla vertiginosamente, arriva a folle velocità all’altezza del pilone, poi si sgancia e precipita nel vuoto. Nella seconda parte del filmato si vede la reazione dell’operatore che si trovava all’interno della stazione. Si percepisce il panico di fronte alla scena. Una prima frazione di secondo indescrivibile, quando il soggetto realizza la tragedia che si sta consumando davanti ai suoi occhi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Le immagini delle videocamere di sorveglianza

Le immagini in questione sono quelle delle telecamere di videosorveglianza. Si tratta delle prime immagini dell’incidente. Dei filmati che mostrano esattamente cosa è accaduto quel drammatico giorno, in quel drammatico incidente nel quale hanno perso la vita 14 persone.

Si tratta delle immagini che gli inquirenti e i periti avranno visionato forse centinaia di volte per capire cosa possa essere accaduto e perché, se ci siano responsabilità o meno. E soprattutto perché la fune si è sganciata.

Proseguono intanto le indagini degli inquirenti sulla tragedia. Se ormai non ci sono dubbi sul fatto che il freno di emergenza della funivia fosse bloccato con i famosi forchettoni, sulle cause della rottura della fune ci sono ancora diversi punti da chiarire.

Le polemiche per la diffusione del video

Ancor più del dato normativo, mi preme sottolineare la assoluta inopportunità della pubblicazione dei filmati che ritraggono gli ultimi drammatici istanti di vita dei passeggeri della funivia precipitata il 23 maggio scorso sul Mottarone, per il doveroso rispetto che tutti siamo tenuti a portare alle vittime, al dolore delle loro famiglie, al cordoglio di una intera comunità“, ha dichiarato il procuratore di Verbania commentando la diffusione delle immagini.

Anche il Presidente della RAI Marcello Foa ha espresso dubbi sulla pubblicazione delle immagini da parte del TG3: “Sono profondamente colpito dalle immagini trasmesse dal Tg3. E’ doveroso per il servizio pubblico, in circostanze come questa, valutare attentamente tutte le implicazioni, a cominciare da quelle etiche e di rispetto per le vittime e per i loro familiari, nella consapevolezza del peso mediatico ed emotivo di ogni immagine e di ogni commento“.


Genova, 34enne ricoverato per probabile trombosi dopo vaccino con Johnson and Johnson. “Nessuna correlazione”

Ecco quando potrebbe essere abolito l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Le ipotesi