Come funziona la carta di credito postale

Avete un conto corrente con le Poste Italiane e volete richiedere la carta di credito postale? Volete sapere come funziona? Qui ve lo spieghiamo

La carta di credito postale, conosciuta come Carta BancoPosta, permette di restituire degli importi spesi in un’unica soluzione e senza che vengano applicati tassi d’interesse, con un credito massimo di 800 euro per cliente. La carta di credito postale è emessa dalla Deutsche Bank ed è riservata solo a chi ha un conto corrente postale.

COME VENGONO RESTITUITI I SOLDI SPESI?

Questa carta prevedere che gli importi spesi siano restituiti in due modalità differenti tra loro, ovvero o tramite soluzione unica, come già detto precedentemente, oppure in diverse soluzione. In questo caso, però, gli importi saranno variabili e avranno un leggero tasso d’interesse.

LA CARTA DI CREDITO POSTALE SI PAGA?

La carta di credito postale non è gratuita e prevede il pagamento di un canone annuo di circa 23 euro, mentre nel caso in cui si volesse chiedere una seconda carta, sarà necessario pagare 15 euro in più all’anno. Al capitolo costi figurano anche tutte le operazioni di prelievo presso gli sportelli automatici, dato che sono previste delle spese di commissione; in identica misura anche l’invio dell’estratto conto ha un costo.

È POSSIBILE CONTROLLARE I MOVIMENTI?

Con la carta di credito postale è possibile effettuare moltissime operazioni, anche per quanto riguarda la gestione e il controllo della carta. Infatti, come per le carte di credito bancarie, è possibile richiedere l’invio di SMS al proprietario ogni qualvolta venga effettuata una spesa o per ricevere il saldo della carta.
certificato_unicasim

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-12-2016

Massimiliano Monti

X