Paura sul raccordo Avellino-Salerno: assaliti tre furgoni portavalori

Paura sul raccordo Avellino-Salerno: assaliti tre furgoni portavalori

Tre furgoni portavalori sono stati assaliti sul raccordo Avellino-Salerno. L’intervento della Polstrada ha messo i banditi in fuga con parte del bottino.

AVELLINO – Avevano preparato il piano nei minimi dettagli ma senza fare i conti con la Polizia Stradale. Un gruppo di banditi nel pomeriggio di martedì 4 dicembre 2018 ha cercato di assalire tre furgoni portavalori che avevano al loro interno un bottino di oltre 2 milioni di euro. Ma in zona erano presenti alcuni agenti – che giunti sul posto – sono riusciti a far scappare i malviventi con parte dei soldi. Secondo una prima ricostruzione ci sarebbe stato anche un conflitto a fuoco ma al momento non si hanno conferme.

Polizia
Polizia (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/poliziadistato.it)

Conflitto a fuoco sul raccordo Avellino-Salerno, banditi in fuga

Secondo quanto raccontato dai media locali, il piano dei malviventi era perfetto. I banditi – circa 20 – avevano messo dei chiodi sul tragitto per far bloccare alcune macchine. Inoltre hanno intimato a un tir di mettersi di traverso lungo la strada. I portavalori sono stati fermati da alcune gru. Ma mentre stavano cercando di recuperare tutto il bottino, sono arrivati gli agenti della Polizia Stradale.

Alla fine il gruppo dei rapinatori – che si è diviso per fuggire – è riuscito a portare via solo parte dei soldi (circa due milioni di euro n.d.r.) ma per loro le ore sembrano contate visto gli agenti sono ormai molto vicini ad individuarli.

Di seguito il video con le immagini del conflitto a fuoco sul raccordo Avellino-Salerno

Colpi di pistola e fuga dei rapinatori durante l'assalto ai portavalori sul raccordo Salerno-Avellino.Guardando attentamente il video all'inizio si vede uno dei rapinatori che punta la pistola a un signore in macchina e lo fa scendere; Poi scappa con l'auto mentre il signora a piedi fugge lontano.

Pubblicato da Irpinianews.it su Martedì 4 dicembre 2018

Una situazione simile è avvenuta nella mattinata odierna Pizzo Calabro, in provincia di Vibo Valentia. Una signora anziana ha avvisato i carabinieri di alcune presenze sospette fuori dalla Posta. All’arrivo dei militari, i tre malviventi sono riusciti a fuggire non riuscendo a portare a termine il loro colpo ad un furgoncino portavalori. Anche in questo caso le Forze dell’Ordine si sono messi subito alla ricerca per individuare i responsabili.

fonte foto copertina https://twitter.com/Adnkronos

ultimo aggiornamento: 04-12-2018

X