La furia dell'uragano Beryl continua: almeno otto morti e diversi disagi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

La furia dell’uragano Beryl continua: almeno otto morti e diversi disagi

uragano, strada allagata, vento forte

L’uragano Beryl ha colpito Texas e Louisiana causando almeno 8 morti e lasciando 3 milioni di persone senza energia elettrica.

L’uragano Beryl ha causato una devastazione senza precedenti nel sud-est del Texas e nella Louisiana, provocando la morte di almeno otto persone e lasciando senza elettricità quasi tre milioni di famiglie. Secondo quanto riportano i media internazionali, la furia dell’uragano ha colpito con forza, generando una crisi energetica e umanitaria.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

ciclone
ciclone

Impatto dell’uragano Beryl sul Texas e Louisiana

Il ciclone ha fatto il suo ingresso nel sud degli Stati Uniti ieri mattina come uragano di categoria uno, per poi essere declassato a tempesta tropicale. La Louisiana ha registrato una vittima, mentre in Texas sette persone hanno perso la vita. Inoltre, circa 2,6 milioni di utenti texani si trovano senza corrente elettrica. Prima di raggiungere gli Stati Uniti, Beryl aveva già causato almeno dieci morti nei Caraibi.

Il sindaco di Houston, John Whitmire, ha comunicato che la società energetica CenterPoint Energy ha mobilitato personale aggiuntivo per affrontare l’emergenza. “Ci prenderemo cura di ogni comunità“, ha dichiarato Whitmire, sottolineando che ogni cittadino di Houston riceverà l’assistenza necessaria. Oltre al ripristino dell’energia, l’attenzione è rivolta anche ad altri servizi essenziali come le acque reflue e i sistemi ospedalieri, che sono costantemente monitorati per prevenire ulteriori emergenze.

Sfide per il ripristino dell’energia elettrica

Thomas Gleeson, presidente della Public Utility Commission del Texas, ha avvertito che ci vorranno diversi giorni per ripristinare l’energia elettrica. Durante una conferenza stampa, Gleeson ha spiegato che attualmente le autorità e le aziende di servizi pubblici sono impegnate nella “fase di valutazione” dei danni causati dall’uragano.

Questo processo prevede un esame dettagliato delle condizioni sul campo per garantire che le squadre di tecnici possano operare in sicurezza.

Gleeson ha esortato la popolazione a essere paziente e a mantenere una distanza di sicurezza dalle linee elettriche abbattute. “Si tratterà di uno sforzo di ripristino di più giorni“, ha dichiarato, sottolineando l’importanza di non intralciare il lavoro delle squadre di emergenza.

Nel frattempo, i residenti delle zone colpite stanno cercando di fare fronte alle difficoltà causate dalla mancanza di energia elettrica e dai danni alle infrastrutture. Le autorità locali continuano a lavorare senza sosta per ripristinare la normalità e garantire la sicurezza di tutti i cittadini coinvolti in questa tragica emergenza.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2024 12:19

CBD tra le sostanze stupefacenti: ecco cosa cambia con la decisione del governo

nl pixel