Gli Usa lasceranno l’Afghanistan entro il 31 agosto. Nonostante le prssioni internazionali, Joe Biden ha confermano il piano del Pentagono.

WASHINGTON – Gli Stati Uniti lasceranno l’Afghanistan entro fine agosto. Secondo quanto riferito da fonti dell’Amministrazione americana, il presidente Joe Biden avrebbe confermato il piano di ritiro da Kabul, come da raccomandazione del Pentagono.

No di Biden al G7

Sono bastati sette minuti al presidente americano per spegnere ogni velleità di rinvio da parte degli altri leader del G7, collegati tra loro in video per l’atteso vertice presieduto dal premier britannico Boris Johnson. A prevalere alla Casa Bianca alla fine è stata la linea imposta dai vertici civili e militari del Pentagono, contrari a un proseguimento della missione, visto anche il rischio terrorismo rappresentato dalla minaccia dell’Isis.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

https://www.youtube.com/watch?v=2VgV4mSFMlY&ab_channel=Channel4News

I militari in Afghanistan

Al momento, nel Paese caduto in pochi giorni nelle mani dei Talebani, ci sono circa 5.800 soldati americani. I militari statunitensi stanno operando le evacuazioni anche se è probabile che queste termineranno prima del 31 agosto, per consentire quelle delle truppe. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki in un briefing con la stampa.

Aeroporto preso dall’assalto

Nei pressi dell’aeroporto di Kabul continua nel frattempo la pressioni degli afgani che intendono lasciare il Paese. I Talebani, tuttavia, non intendono lasciar partire più nessuno: “Ora basta andare via. Abbiamo chiesto agli americani di non incoraggiarli, ci servono le loro competenze“, le parole del portavoce della milizia islamica Zabihullah Mujahid nel corso di una conferenza stampa.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 25-08-2021


Afghanistan, Draghi al G7: “L’obiettivo è concludere in sicurezza le operazioni entro il 31 agosto”

Referendum per la legalizzazione dell’eutanasia, raccolte 750.000 firme. CEI, “Grave inquietudine”