Serie A, Gaetano Micciché lascia la presidenza: ufficiali le dimissioni

Serie A, Micciché lascia la presidenza

Serie A, Gaetano Micciché lascia la presidenza: “Ho trovato una Lega commissariata completamente disorganizzata e che non aveva nemmeno la parvenza di una realtà efficiente”.

Serie A, Gaetano Micciché lascia la presidenza. La notizia, lanciata in maniera non ufficiale dai giornali, ha trovato la conferma nella nota diramata dall’ex numero uno, che ha voluto spiegare le motivazioni del suo passo indietro.

Serie A, il presidente Micciché si dimette

Desidero annunciare, con questa dichiarazione, le mie immediate dimissioni dalla carica di presidente della Lega Serie A. Le indiscrezioni di oggi apparse sui giornali relative alla chiusura dell’istruttoria sulla mia nomina avvenuta venti mesi fa e al suo possibile esito sono inaccettabili e mi impongono questa decisione“, ha scritto Micciché nella nota.

Le dimissioni sono legate alle indagini sulla presunta irregolarità del voto che aveva portato lo stesso Micciché a ricoprire la carica di presidente della Serie A.

“Sono stato chiamato in Lega con dichiarazioni unanimi di voto. Ho trovato una Lega commissariata completamente disorganizzata e che non aveva nemmeno la parvenza di una realtà efficiente. Tutti insieme abbiamo preso una serie numerosa di iniziative che andavano nella giusta direzione”.

Serie A 2019 2020
Fonte foto: https://www.facebook.com/SerieA

Micciché. “Ho lavorato alla trasformazione del calcio, aggiungendo ai valori agonistici e sportivi quelli della credibilità societaria”

L’ex presidente ha poi elencato i risultati da lui ottenuti negli ultimi 20 mesi, fino alla parte conclusiva, quando ha tirato le fila del suo lavoro.

Ho lavorato in questi mesi alla trasformazione del calcio, aggiungendo ai valori agonistici e sportivi, quelli di credibilità societaria, economica e prospettica. Ciò è indispensabile e propedeutico per l’arrivo di nuovi seri investitori, nuove grandi corporation in qualità di sponsor, nuova credibilità nei mercati finanziari. Una trasformazione che ha anche l’obiettivo fondamentale di avvicinare le famiglie e gli appassionati al mondo del calcio e dello sport in generale. Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato con me e i giornalisti che mi hanno seguito con professionalità“.

ultimo aggiornamento: 19-11-2019

X