Gallery Go è l’alternativa semplice e leggera a Google Foto

Gallery Go fa parte delle applicazioni “light” promosse da Google, e si propone come una alternativa minimale a Google Foto.

Google ha lanciato Gallery Go, una alternativa a Google Foto per dispositivi mobili leggera e minimale. Presentata durante l’evento Google for Nigeria e pensata in generale per gli utenti in paesi in via di sviluppo, Google Go è stata resa disponibile per Android in tutto il mondo.

Gallery Go presentazione

Gallery Go si aggiunge all’elenco delle applicazioni light sviluppate da Google per tutte le situazioni in cui sono disponibili risorse limitate. Che si tratti di paesi in via di sviluppo, di smartphone datati o molto economici, oppure semplicemente di voler velocizzare il telefono usando solo l’essenziale, le applicazioni in versione light stanno riscontrando un grande successo.

Quelle di Google sono riconoscibili per via della sillaba Go nel nome, e fra le altre cose hanno l’obiettivo dichiarato di voler minimizzare il traffico dati.

Come funziona Gallery Go?

Secondo quanto possiamo leggere nel comunicato ufficiale, Gallery Go è “una galleria fotografica, progettata per lavorare offline, che utilizza il machine learning per organizzare e far rendere le tue foto al meglio. Gallery Go aiuta i possessori di smartphone alle prime armi a trovare, modificare e gestire facilmente le foto, senza la necessità di accedere a Internet ad alta velocità o al backup nel cloud.”

Ecco il video di presentazione di Gallery Go:

In particolare, Gallery Go può organizzare le foto scattate con lo smartphone in cartelle, gestite automaticamente in base alle persone che ritraiamo, ai luoghi e alle cose presenti nelle fotografie. Il tutto, sempre secondo il comunicato ufficiale, avviene nel nostro smartphone, senza bisogno della connessione a Internet. Il che per molti versi rappresenta un miglioramento rispetto a Google Foto.

Le funzioni principali di Gallery Go

Come abbiamo visto questa nuova App, che è disponibile in tutto il mondo attraverso il Google Play Store, è pensata soprattutto come strumento per gestire e organizzare le fotografie sul nostro dispositivo. Non prevede un backup in Cloud, come invece fa la App di Google Foto, e questo è il suo principale punto debole. Ma del resto questa funzione è tecnicamente inconciliabile con l’obiettivo di risparmiare dati.

Gallery Go su Google Play

Per il resto, dispone anche di qualche semplice strumento di modifica e miglioramento per le fotografie. Anche questi strumenti funzionano completamente offline.

Gallery Go è disponibile in tutto il mondo per qualsiasi dispositivo che abbia come sistema operativo Android 8.1 (Oreo) o una versione superiore.

serverplan banner

ultimo aggiornamento: 29-07-2019

X