L’amministratore delegato rossonero ha commentato anche l’utilizzo di Pasalic da parte di Montella: “Lo abbiamo fortemente voluto, è un calciatore importante

Adriano Galliani, a.d. del Milan, ha parlato come di consueto ai microfoni di Premium Sport a pochi minuti dal calcio d’inizio di Milan-Atalanta. Queste le sue parole: “Le Nazionali giovanili stanno fancendo bene, fortunatamente ci sono delle giovani leve. Vedo i nostri 2003-04 che stanno vincendo i loro campionati. La passione per il calcio rimane in Italia e crescono buoni giocatori. I giocatori dell’Atalanta sono bravi e sono in linea con quello che pensiamo io e il presidente Berlusconi. Ma il futuro lo conosce solo Dio“.

Bacca e Pasalic

Galliani ha poi chiuso alla cessione di Bacca ed è tornato sulla sconfitta dell’Olimpico: “Bacca è incedibile. Lo ripeto, Carlos non è sul mercato. Mi è piaciuta molto la partita di Roma. All’inizio dell’anno pensavamo che il nostro centrocampo titolare dovesse essere Montolivo-Kucka-Bonaventura: erano fuori tutti e tre, ma abbiamo giocato alla pari con la Roma. Siamo contenti. Pasalic? E’ un giocatore che abbiamo voluto io e Maiorino, come Suso tra l’altro. Chi ha fatto bene nelle Nazionali giovanili, ma è stato bloccato dagli infortuni, può tornare a essere quello che era. In Croazia Pasalic è considerato un giocatore a livello di Modric, che è uno dei migliori centrocampisti del mondo. E’ sempre stato considerato un calciatore importante. Abbiamo avuto questa opportunità, abbiamo il diritto di prelazione: vedremo che fare la prossima estate“.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Adriano Galliani Atalanta calcio Carlos Bacca Mario Pasalic milan roma

ultimo aggiornamento: 17-12-2016


Milan-Atalanta, le formazioni ufficiali: tra i rossoneri c’è Bonaventura

Serie A, Juventus-Roma 1-0: decide una perla di Higuain