Galliani stoppa le polemiche: "Ma un aereo è partito e l'altro no"

Galliani: “Nessuna polemica, ma un aereo è partito e l’altro no. E su Berlusconi…”

L’amministratore delegato rossonero, senza polemizzare, è tornato sull’episodio di ieri, commentando anche la battuta di Berlusconi sulla Juventus. Ecco tutte le dichiarazioni di Galliani

Un aereo è partito e l’altro no“. Adriano Galliani ha parlato ai giornalisti presenti a Malpensa prima della partenza del Milan (stavolta, si spera, senza intoppi) per il Qatar: “C’è semplicemente un aereo che non è arrivato – ha dichiarato il dirigente rossonero – e ci ha creato questo problema: in pullman non si arriva a Doha. Adesso sembra che ci sia, quindi problema risolto. Noi siamo felici di andare a Doha, abbiamo fatto un contratto con la Lega e la Juventus. Semplicemente un aereo è partito e l’altro no”.

Nessuna polemica

Galliani ha commentato anche le recenti dichiarazioni del centrocampista juventino, Claudio Marchisio, secondo il quale l’essere arrivati a Doha con un giorno d’anticipo rispetto agli avversari non rappresenterebbe un vantaggio: “Bisognerebbe arrivare tutti uguali, ma non voglio infilarmi in polemiche. Se è un vantaggio o uno svantaggio non mi interessa. È una finale molto importante, quest’anno abbiamo incontrato tre volte la Juventus, giocando sempre alla pari. Una l’abbiamo vinta e le altre due no. Abbiamo fatto la prima delle due finali perdendo ai supplementari, adesso abbiamo la seconda finale. È una cosa carina incontrare la Juve quattro volte in un anno solare“.

Solo una battuta

Chiusura dedicata a Silvio Berlusconi, o meglio, alle sue ultime esternazioni sugli arbitri e la Juventus: “Il presidente l’ho sentito – ha tagliato corto Galliani – ma non fa mai pronostici. È una battuta, sdrammatizziamo per favore“.

ultimo aggiornamento: 21-12-2016

X