Galliani riparte da Premium: l’ex rossonero è il nuovo presidente

Dopo 31 anni al Milan, il manager riparte da un’altra azienda della famiglia Berlusconi.

chiudi

Caricamento Player...

Galliani Premium – Il sodalizio tra Adriano Galliani e Silvio Berlusconi non è terminato con l’addio al Milan. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’ex amministratore delegato rossonero (31 anni alla guida del club), riparte dal ruolo di presidente di Mediaset Premium. Una nomina importante, legata alle trattative per i diritti televisivi, come ammesso dalla stessa azienda nella nota ufficiale: “Alla vigilia dei nuovi bandi d’asta d’autunno per i diritti tv della Serie A 2018-2021, la presenza ai vertici Premium di una figura di grande esperienza nel mondo dello sport e dei diritti tv assicura alla società autorevolezza di standard assoluto. Con l’arrivo di Galliani, che si affianca all’amministratore delegato Marco Leonardi, nominato lo scorso marzo, si completa il nuovo assetto di vertice di Mediaset Premium, destinato a guidare la società nelle prossime stagioni e ad avviare il processo di digital transformation“.

Galliani Premium: un nuovo presidente per la pay tv

La nomina dell’ex ad rossonero ha convinto anche l’amministratore delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, che ha così commentato l’accaduto: “Sono contento che Adriano abbia accettato la nostra proposta di unirsi a Premium: si tratta di un rafforzamento importante in vista delle prossime scadenze legate ai diritti tv della Serie A“.