Obbligazioni e banche quali rischi si corrono facendo credito alle banche? Quante sono le obbligazioni emesse dalle banche stesse? Cosa dice la Commissione Europea?

Obbligazioni Bancarie

Le obbligazioni bancarie celano qualche possibile rischio?

A questa domanda ha risposto l’Unione Europea approvando una procedura su base comune relativa all’insolvenza delle banche.

Calcolando tale Normativa vanno comunque sempre calcolati altri rischi e anche una serie di fattori relativi proprio a come la Comunità Europea si comporta con le banche. A seguire un elenco che farà meglio comprendere di cosa si sta parlando:

1): L’8% delle perdite della banca delle perdite delle banche vengono pagate dagli azionisti e dai creditori ciò comporta un qualcosa di molto semplice, la mancata protezione di chi effettua i depositi e anche delle obbligazioni su cui investe chi ha saldi a credito per cifre superiori a 100.000 euro, questi sono garantiti dal Fondo interbancario di tutela.

2): E’ stato messo in piedi un Fondo Statale atto alla tutela e finanziato attraverso l’impiego di denaro pubblico che andrà ad intervenire a parziale copertura (nella quota del 5%) delle perdite, ma tale fondo interverrà e verrà messo in campo solamente in un secondo momento.

La tutela è quindi rivolta ancora una volta, al sistema delle banche e non a chi investe il suo denaro al fine di risparmio e che magari vorrebbe anche far emergere da tale investimento un guadagno. C’è poi la questione numero 3:

3): In casi specifici può intervenire quello che è prende il nome di “fondo Salva Stati” che nel tempo ha assunto il significato più calzante di “fondo Salva Banche” e ciò al fine di evitare episodi pericolosi di contagio tra le differenti banche europee.

Tutte queste politiche danno la misura delle potenzialità di rischio degli investimenti sulle obbligazioni bancarie e delineano il quadro dell’azione della Comunità Economica Europea sul tema delle banche e della tutela delle cittadine e dei cittadini comunitari.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 17-03-2017


Chi paga il tfr, da chi viene elargito il trattamento di fine rapporto

Abilitare il Bancomat per l’estero