Gasperini ha avuto il coronavirus, le sue parole a La Gazzetta dello Sport

La rivelazione di Gasperini, “Ho avuto il coronavirus”

Gasperini a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Ho avuto il coronavirus, ho pensato di morire”.

BERGAMO – Gian Piero Gasperini ha avuto il coronavirus. A dirlo è stato lo stesso tecnico di Grugliasco in un’intervista a La Gazzetta dello Sport: “Il giorno prima della partita di Valencia stavo male, il pomeriggio della sfida peggio. In panchina non avevo una bella faccia. Le due notti successive ho dormito poco a Zigonia. Non avevo la febbre, ma mi sentivo a pezzi. Ogni due minuti passava un’ambulanza, sembrava una guerra. Di notte pensavo: se vado lì dentro? Non posso andarmene ora, ho tante cose da fare. Lo dicevo scherzando ma lo pensavo davvero”.

“Ho gli anticorpi”

La scoperta è stata fatta durante i test sierologici: “Ho fatto il test e ha confermato che ho gli anticorpi da Covid-19 ma questo non significa che sono immune“.

Il tecnico dell’Atalanta svela di aver trascorso tre settimane a Zigonia e di essere tornato poco dopo a Torino: “Ho sempre rispettato il distanziamento da moglie e figli. Non ho mai avuto la febbre e quindi non ho fatto il tampone“.

Coronavirus

Gasperini: “Una colomba mi è sembrata pane”

Tra i sintomi avuti da Gasperini quello della perdita del gusto: “Sabato 14 marzo ho fatto un allenamento duro come non ricordavo da anni. Più di 10 km di corsa. Mi sono sentito bene e ho pensato che il peggio era passato. Il giorno dopo, però, lo chef stellato della Dea ci ha fatto arrivare 25 colombe e un Dom Perignon del 2008. Lo assaggio è dico ‘ma questa è acqua’ e la colomba mi sembrava pane“.

Un’esperienza molto particolare per il tecnico di Grugliasco che ora è guarito e si prepara a ritornare in campo per ottenere risultati importanti con la sua Atalanta sia in campionato che in Champions League dove ha ottenuto il pass per i quarti di finale.

ultimo aggiornamento: 01-06-2020

X