Gazzetta: Milan, Kessie continua ad essere 'l'indispensabile'

Gazzetta: Milan, Kessie continua ad essere ‘l’indispensabile’

La Gazzetta dello Sport ha esaltato la centralità di Franck Kessie nel motore del Milan: anche Giampaolo sta scoprendo di non poter fare a meno di lui

E’ difficile vedere un Milan senza Franck Kessie. Da ormai due anni, infatti, il centrocampista ivoriano non ha mai perso il suo posto da titolare. Né con Montella e tanto meno con Gattuso. Chi pensava che Giampaolo avrebbe potuto farne a meno, invece, rimarrà sorpreso. Dopo averlo lanciato nella mischia negli ultimi 30 minuti di Udine, infatti, difficilmente il tecnico abruzzese rinuncerà alla sua verve e a una dirompente forza fisica che probabilmente non ha eguali in squadra. La Rosea celebra così “Kessie l’indispensabile”.

Milan, Kessie dentro i meccanismi rossoneri

Il tecnico rossonero si è reso conto molto presto di non poter rinunciare alla fisicità e alle incursioni di Franck già nell’esordio di Udine, quando lo inserì al posto di Borini “forzando, perché non si era quasi mai allenato insieme a noi”. I tempi di inserimento tattico, si sa, per Giampaolo vanno rispettati, ma Kessie è riuscito ad azzerare il “ritardo” grazie anche a una conoscenza dei meccanismi rossoneri che in pochi possono vantare in rosa“.

Franck sa come muoversi da mezzala destra meglio dei concorrenti e il dialogo con Calabria e Suso funziona a occhi chiusi, come ha confermato la prestazione di due settimane fa contro il Brescia a San Siro, grazie alla quale Kessie si è messo alle spalle la dormita sul gol di Becao a Udine“.

Il centrocampista Franck Kessié (Milan-Lazio) Bakayoko Milan mercato Milan
https://www.facebook.com/ACMilan/photos/pcb.10156071275591937/10156071269586937/?type=3&theater

Kessie, peso specifico importante anche in termini di gol

Riscoprirsi un punto di riferimento anche per il nuovo allenatore deve essere una sensazione speciale per l’ivoriano. A maggior ragione se si considera che questa estate Kessie era finito sul mercato e che il trasferimento al Monaco, nel finale delle trattative, era diventato più di un’ipotesi.

A Verona Kessie ripartirà dai 120 minuti in rossonero giocati in questo 2019-20, e davanti a sé troverà compagni impiegati per tutta la gara in entrambe le prime due giornate di campionato. Il “sorpasso”, tuttavia, è già nell’aria, perché Kessie ci ha abituato a vederlo quasi sempre all’opera e la sua resistenza alla fatica sembra ai limiti della fantascienza. E il suo peso si è sentito anche in termini di gol: quelli in campionato sono stati 7, solo Piatek con 9 ha fatto meglio. Difficile rinunciare a uno così, no?“.

ultimo aggiornamento: 11-09-2019

X