Gela, ambulanza bloccata nella neve: morta 90enne

Tragedia a Gela, in provincia di Caltanissetta. Una donna di 90 anni è morta perché l’ambulanza è rimasta bloccata nella neve.

GELA (CALTANISSETTA) – Il primo freddo continua a fare vittime in Italia. A perdere la vita questa volta è stata una signora anziana di 90 anni a Gela, in provincia di Caltanissetta. La vittima era stata soccorsa dal personale del 118 ma durante il trasporto in ospedale l’ambulanza è rimasta bloccata nella neve. Fatale per la donna il montaggio delle catene per cercare di arrivare il più in fretta possibile al nosocomio.

Ma le operazioni hanno richiesto un po’ più di tempo che per la paziente si è rivelato fatale. A nulla è servito l’arrivo della seconda ambulanza. Per la vittima era ormai già tardi e la Procura ha aperto un’indagine per capire come si è svolta realmente la vicenda.

Ambulanza
Ambulanza (fonte foto https://www.facebook.com/ItalianRedCross/)

Brindisi, donna incinta salvata da un carabiniere

Qualche disagio anche a Brindisi. Una donna di 37 anni incinta nella notte tra il 4 e il 5 gennaio 2019 si è messa in macchina insieme alla famiglia per raggiungere l’ospedale. Ma la macchina è rimasta bloccata in strada per il troppo ghiaccio. Immediata la chiamata ai carabinieri che sono intervenuti sul posto ed uno di loro si è messo alla guida della vettura ed ha portato la giovane in ospedale.

Il freddo e la neve sta continuando a creare molte difficoltà nel Centro-Sud. Diverse le città imbiancate con alcuni paesaggi che sono davvero suggestivi come per esempio i Trulli di Alberobello oppure i Sassi di Matera senza dimenticare la Reggia di Caserta. Le temperature basse dovrebbero continuare anche per la prossima settimana anche se i gradi dovrebbero subire un piccolo aumento. Il gelo non ha nessuna intenzione di lasciare l’Italia con la neve che potrebbe cadere ancora una volta in tanti comuni.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Primapartenza-Brescia-772460412826349/

ultimo aggiornamento: 05-01-2019

X