Il tecnico rossonero ha parlato al canale tematico del club rossonero in vista del match contro la Spal. Ecco le parole di Gennaro Gattuso.

Milan, Gennaro Gattuso non molla. Anzi, rilancia. Dopo il deludente pareggio di Frosinone e in vista della prossima gara di campionato contro la SPAL, ultimo impegno del 2018 per i rossoneri, il tecnico ha parlato ai microfoni di Milan TV.

“Abbiamo il dovere di rimanere attaccati alla zona Champions – ha dichiarato l’allenatore milanista – la nostra bravura dev’essere arrivare in primavera ed essere attaccati a questo carro per poi giocarci qualcosa di importante. Questa società ha vinto tanto in passato, ma in questo momento dobbiamo parlare del presente”.

“Il nostro Scudetto – ha aggiunto Rino – è arrivare in Champions League, tutti noi abbiamo il dovere di mettere qualcosa in più. Il rammarico più grande è non aver sfruttato quelle occasioni per allungare sul quinto posto: per quello siamo un po’ caduti in depressione. Abbiamo squadre forti come Roma e Lazio con cui ci stiamo giocando questa qualificazione”.

Gennaro Gattuso Raoul Bellanova Milan-Arsenal Milan-Chievo Juventus-Milan Milan-Fiorentina
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Gennaro Gattuso: “C’è un’aria che non mi piace”

Gennaro Gattuso si gioca tutto nella sfida con la SPAL, in programma sabato 29 dicembre a San Siro. Un altro passo falso gli costerebbe il posto: “Fra due giorni abbiamo una battaglia contro la SPAL. Affronteremo una squadra scorbutica e non ci resta che vincere, perché abbiamo regalato abbastanza”.

Rino non cerca scuse ed è consapevole degli errori fatti. Però ci tiene a sottolineare un preciso aspetto: “C’è troppo pessimismo. È vero che potevamo fare il salto di qualità e non l’abbiamo fatto, ma respiro un’aria che non mi piace. Anche quando eravamo quarti sembrava quasi scontato che questa squadra dovesse fare di più. Bisogna anche capire che tipo di giocatori abbiamo e che tipo di giocatori ci sono venuti a mancare. Sembra che sia tutto da buttare via e penso che anche i giocatori percepiscano tutto questo”.

Ecco le immagini di Frosinone-Milan 0-0:

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Milan, sondaggio per Veretout: i rossoneri sfidano il Napoli

Inter, c’è il comunicato: “Chi non comprende e accetta la nostra storia, non è uno di noi”