Serie A, Genoa-Cagliari 1-1: punto salvezza per i sardi

Genoa-Cagliari 1-1: sardi in vantaggio con una rete capolavoro di Pavoletti, il Genoa agguanta il pari nel finale con un calcio di rigore di Criscito.

Finisce in pareggio l’anticipo delle 18.00 Genoa-Cagliari, con gli ospiti che trovano il gol del vantaggio allo scadere del primo tempo grazie a una rete da cineteca di Pavoletti. Il Grifone ci mette il cuore e agguanta il pari al novantesimo con un calcio di rigore di Criscito. Finale concitato con l’espulsione di Pezzella.

Il punto fa sorridere il Cagliari che ottiene economicamente la salvezza portandosi a quattro punti dal Genoa. I rosso-blu potrebbero invece essere scavalcati dall’Empoli nel caso in cui i toscani dovessero trovare la vittoria contro il Torino.

Cagliari-Frosinone
fonte foto https://twitter.com/CagliariCalcio

Genoa-Cagliari 1-1: il tabellino

Di seguito il tabellino di Genoa-Cagliari

GENOA-CAGLIARI 1-1

MARCATORI 40′ Pavoletti (C), 89′ rig. Criscito (G)

GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi (82′ Pezzella), Gunter, Zukanovic; Pedro Pereira (46′ Kouamé), Bessa, Radovanovic, Veloso, Criscito; Lapadula (74′ Sanabria), Pandev. All. Prandelli

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Cacciatore (76′ Romagna), Klavan, Pisacane; Srna, Barella, Bradaric, Ionita, Lu. Pellegrini; Pavoletti (66′ Joao Pedro), Cerri (80′ Birsa). All. Maran

Ammoniti: Klavan (C), Criscito (G), Veloso (G)

Espulsi: 93′ Pezzella (G)

La cronaca della gara

Inizio di partita a ritmi elevati con continui ribaltamenti di fronte. I primi pericoli concreti sono tutti a firma Genoa, con Cragno decisivo in almeno un paio di occasioni. Il Cagliari inizia a farsi vedere in avanti nel finale di tempo e prima si rende pericoloso con Pavoletti e poi trova il vantaggio al minuto 40 proprio con una rete da cineteca dello stesso Paovoletti che stoppa il pallone di petto e conclude forte con il destro con il pallone che si insacca nell’angolo più lontano.

Nella ripresa Prandelli si gioca il tutto per tutto schierando il tridente ma concede spazi pericolosi al Cagliari che trova praterie deserte nella metà campo del Grifone.

Il Genoa ha il merito di tenere alti i ritmi ma fatica a rendersi effettivamente pericoloso dalle parti di Cragno, impegnato più seriamente nel corso del primo tempo con il risultato sullo zero a zero.

A cinque dalla fine il Grifone sfiora addirittura la beffa con Radu che è costretto agli straordinari per negare il gol del raddoppio al Cagliari, pericolosissimo con un colpo di testa di Romagna.

Nel finale di tempo il VAR vede un tocco di mano nell’area di rigore del Cagliari e assegna un calcio di rigore dagli undici metri che Criscito non sbaglia, tenendo ancora accesa la speranza per i liguri che guardano ora alle altre partite di questa penultima giornata di Serie A.

ultimo aggiornamento: 18-05-2019

X