Genova si ferma a sei mesi dal crollo del Ponte Morandi

Genova, la celebrazione a sei mesi dal crollo del Ponte Morandi. Il governatore Toti: A Genova si è spezzato un ponte la la speranza e la voglia di ripartire sono intatte e forti

Genova torna a raccogliersi sotto quello che resta del Ponte Morandi a sei mesi di distanza dalla tragedia del crollo del cavalcavia sul Polcevera. Alle 11.36 la città si è fermata in un commovente minuto di silenzio per ricordare le vittime della tragedia che ha segnato la città di Genova e l’Italian intera.

Sei mesi dal crollo del Ponte Morandi: le celebrazioni

Un minuto di silenzio e una toccante celebrazione per ricordare le 43 vittime del crollo del Ponte Morandi. Genova ha ricordato i suoi morti con una celebrazione che si è tenuta sotto i resti del cavalcavia a sei mesi dalla tragedia.

Ponte Morandi
fonte foto https://twitter.com/GenoaCFC

Toti: A Genova si è spezzato un ponte la la speranza e la voglia di ripartire sono intatte e forti

Anche il presidente della Liguria Toti ha voluto rivolgere un pensiero alle vittime del Ponte Morandi condividendo un messaggio sulla propria pagina Facebook.

“Il mio pensiero oggi va prima di tutto alle 43 vittime e alle loro famiglie. Lo sguardo è sempre rivolto verso il futuro, per la Liguria e per tutti i cittadini che non si sono mai arresi, nonostante le difficoltà. A Genova si è spezzato un ponte, ma la speranza e la voglia di ripartire sono intatte e forti, ogni giorno di più. Lavoriamo per voi”.

Crollo del Ponte Morandi, l’inchiesta

Proseguono intanto le indagini sul crollo del ponte. Aumentano i nomi delle persone iscritte sul registro degli indagati in seguito alle perquisizioni della Guardia di Finanza nelle sedi di Autostrade per l’Italia e Spea

ultimo aggiornamento: 14-02-2019

X