Genova, dal mare affiora un cadavere, si pensa ad un delitto.

All’alba di questa mattina, trovato il cadavere di un uomo nel mare di Voltri. Non si esclude un omicidio.

Polizia
Immediato l’intervento sul posto di Polizia e Capitaneria di Porto.

Genova – Alle 6.30 di questa mattina, la segnalazione di un cadavere sulla spiaggia di Voltri. Immediato l’intervento della Capitaneria di Porto, che ha prontamente recuperato il cadavere di un uomo dalla carnagione chiara. L’uomo, privo di documenti di identità, potrebbe avere tra i 40 e i 50 anni. Vestito con un paio di jeans ed un giubbotto scuro. Da un primo esame del medico legale, prontamente arrivato sul posto, sembrerebbe che l’uomo fosse in acqua da poche ore. Al massimo due ore. Sono stati immediatamente avviate le indagini, da parte degli agenti della sezione omicidi della Squadra mobile, visto che il cadavere presenta ferite sospette, il Pubblico Ministero di turno dott. Marcello Maresca ha disposto l’autopsia d’urgenza, per chiarire se si sia trattato di una disgrazia oppure di un omicidio. Presso l’Istituto di Medicina Legale del San Martino, dove il cadavere viene tenuto sotto sequestro si è già provveduto a rilevare le impronte digitali, per accertare se l’uomo avesse precedenti penali ed in quel caso fotosegnalato, per risalire alla sua identità, al momento ignota.

ultimo aggiornamento: 08-05-2019

X