Recovery fund e piano di aiuti Ue, Gentiloni: “Grande opportunità e grande responsabilità per l’Italia”.

Intervenuto ai microfoni di Radio anch’io, Paolo Gentiloni ha parlato della proposta dell’Unione europea per l’emergenza coronavirus, del piano per il Recovery fund e di quelle che devono essere le priorità dell’Italia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Recovery Fund Ue, Gentiloni, “Grande opportunità e grande responsabilità per l’Italia”

Parlando del Recovery fund e in generale del piano europeo per la ripresa, Gentiloni ha evidenziato che si tratta di uno sforzo economico notevole da parte di Bruxelles che rappresenta una grande opportunità per l’Italia.

“Credo che per l’Italia ci sia una grande opportunità ma anche responsabilità, perché l’Italia non avrà tante opportunità di investimenti di questa natura nei prossimi anni”.

E Gentiloni non lesina consigli al governo italiano, indicando la via da seguire se effettivamente passasse il piano europeo.

“La direzione giusta credo sia quella di affrontare alcune emergenze come la sanità, il lavoro. E poi quella di puntare sui grandi temi su cui punta la Commissione, come la transizione verde e quella digitale”.

Paolo Gentiloni
Paolo Gentiloni

“Il debito deve essere tenuto sotto controllo, non si può dimenticare che siamo un paese troppo indebitato”

Durante la sua intervista Gentiloni ha mandato anche un monito al governo italiano. L’invito è quello a ragionare con attenzione sul debito, che deve essere tenuto sotto controllo. La parola d’ordine in tal senso resta prudenza.

“Il debito italiano deve essere tenuto sotto controllo. Non è che, avendo questo grande ammontare di risorse, si può dimenticare che siamo un Paese troppo indebitato. Adesso dobbiamo spendere, ma nel medio-lungo periodo dobbiamo mettere il debito in un percorso più gestibile, perché altrimenti rischiamo tra qualche anno di trovarci in difficoltà”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-05-2020


Formula 1, la McLaren licenzia 70 dipendenti per l’emergenza coronavirus

Recovery fund, le condizioni dell’Ue