Germania pronta per la guerra entro il 2029: la minaccia russa
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Germania pronta per la guerra entro il 2029: la minaccia russa

Droni militari

Il ministro della Difesa tedesco Pistorius avverte: “La Germania deve prepararsi per una possibile guerra con la Russia entro il 2029”.

La Germania sta affrontando una crescente preoccupazione per la minaccia rappresentata dalla Russia e si prepara a potenziare la sua capacità di difesa entro il 2029. Questa è la posizione del ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius, che ha esortato il paese a intensificare gli sforzi per garantire che la Bundeswehr sia pronta ad affrontare eventuali conflitti futuri. Il contesto geopolitico è stato profondamente influenzato dall’invasione russa dell’Ucraina, iniziata oltre due anni fa, e la necessità di una maggiore prontezza operativa è diventata una priorità per Berlino.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Elicottero con soldati che scendono
Elicottero con soldati che scendono

Nuove linee guida per la difesa

Pistorius ha parlato oggi davanti al parlamento di Berlino, sottolineando l’importanza di agire in modo preventivo per evitare che la situazione peggiori. Ha enfatizzato la necessità di incrementare le risorse finanziarie, materiali e di personale per raggiungere questo obiettivo. “In caso di emergenza, abbiamo bisogno di giovani uomini e donne in grado di difendere il paese,” ha dichiarato il ministro, sottolineando l’importanza di una “nuova forma di servizio militare” che potrebbe comportare obblighi per i cittadini, vista la sospensione del servizio militare obbligatorio nel 2011.

Il governo federale ha recentemente adottato un nuovo documento strategico per la difesa militare e civile della Germania. Questo documento definisce i ruoli e le responsabilità della Bundeswehr, delle organizzazioni umanitarie e delle autorità di difesa civile in situazioni di emergenza come disastri naturali e conflitti armati. Annunciate dai ministeri degli Interni e della Difesa, queste nuove linee guida sostituiscono un documento precedente del 1989 e tengono conto delle moderne sfide tecnologiche, delle minacce informatiche e delle guerre ibride.

Nancy Faeser, ministro dell’Interno, ha sottolineato la necessità di una preparazione adeguata per affrontare queste nuove minacce. “L’aggressione russa ha completamente trasformato lo scenario della sicurezza in Europa, interessando principalmente i nostri partner orientali dell’UE e della NATO, come gli Stati baltici, ma anche attraverso minacce ibride come cyber attacchi, spionaggio e disinformazione,” ha spiegato Faeser. Come ripreso da adnkronos.comm

Preparazione e protezione dei civili

In aggiunta alle misure militari, Faeser ha evidenziato l’importanza di rafforzare la protezione dei civili. La collaborazione tra le forze armate e le autorità civili è essenziale per garantire una risposta efficace in caso di crisi. La protezione dei civili non deve solo prevenire le minacce convenzionali, ma anche sviluppare una resilienza contro minacce non convenzionali come gli attacchi informatici.

La strategia di difesa della Germania si basa su un approccio integrato che unisce le capacità militari e civili per creare una risposta coordinata alle crisi. Con l’obiettivo del 2029, Berlino mira a essere pronta per qualsiasi sfida, rafforzando così la sua posizione all’interno della NATO e dell’Unione Europea. Questo piano riflette una consapevolezza crescente delle nuove dinamiche della sicurezza globale e la necessità di un impegno congiunto per garantire la stabilità e la sicurezza del paese.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2024 10:19

Marta Fascina nega tutto ma è arrivato l’ultimatum…

nl pixel