Germania, sparatoria in discoteca: due morti e diversi feriti

Il killer è un uomo iracheno di 34 anni, ma la polizia chiarisce: “Non si tratta di terrorismo“.

chiudi

Caricamento Player...

Un episodio ha macchiato di sangue la notte di Costanza, tranquilla città della Germania sud-occidentale. Un iracheno di 34 anni ha aperto il fuoco in discoteca, intorno alle 4.30 del mattino. Il bilancio della sparatoria è di un morto e quattro feriti, come riferito da Repubblica. Nel tentativo di fuggire, l’uomo ha ingaggiato una sparatoria con le forze di sicurezza, rimanendo a sua volta ferito. Poi, il decesso in ospedale. Tra i feriti un agento di polizia e un buttafuori del locale.

Spari in discoteca, ma non è terrorismo

Il killer non era un richiedente asilo, come riferito dalla portavoce della polizia di Costanza, Fritz Beziker. Il movente è ancora sconosciuto, ma l’ipotesi di terrorismo sarbebe stata scartata fin da subito. La situazione in città è tornata tranquilla nelle scorse ore, ma si continua a indagare per ricostruire la vicenda e fare chiarezza su un episodio di cronaca che segue di due giorni quanto accaduto ad Amburgo.

Le testimonianze

I clienti del nightclub hanno lasciato il locale subito dopo l’edificio, mentre alcuni hanno tentato di nascondersi all’interno dell’episodio. Pur avendo aperto solo nello scorso aprile, il locale era già piuttosto popolare in città. L’attacco, secondo quanto riferito da alcuni testimoni, non sarebbe stato portato con una pistola ma con un’arma di maggior pericolosità.