Gerry Cardinale e la visione a lungo termine per il Milan
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Gerry Cardinale e la visione a lungo termine per il Milan

Gerry Cardinale

Il proprietario del Milan, Gerry Cardinale, smentisce le voci di vendita e conferma l’impegno a lungo termine per il successo del club.

Gerry Cardinale, proprietario del Milan, si è espresso con fermezza sul futuro del club e dell’allenatore Stefano Pioli, delineando una strategia di crescita e successo a lungo termine. In una recente intervista al Corriere della Sera, Cardinale ha smentito categoricamente le voci riguardanti un suo interesse a vendere il club, ribadendo il suo impegno verso il raggiungimento di traguardi ambiziosi in Italia e in Europa.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Gerry Cardinale
Gerry Cardinale

Fiducia incondizionata in Pioli

Gerry Cardinale ha espresso una fiducia incondizionata in Stefano Pioli, sottolineando come l’allenatore stia conducendo la squadra verso obiettivi importanti nonostante le sfide. “L’allenatore sta facendo un buon lavoro, ci stiamo avvicinando al secondo posto. Abbiamo introdotto molti cambiamenti e ci vuole tempo per creare un team unito e coeso. Nonostante questo, siamo in una fase di crescita e il merito va riconosciuto a giocatori, staff e allenatore“, ha dichiarato Cardinale.

Un progetto a lungo termine

L’obiettivo di Cardinale è chiaro: portare il Milan al vertice del calcio italiano e internazionale. “Il mio impegno è a lungo termine. Mi sono dedicato a riportare il Milan in vetta, e non mi fermerò finché non avremo raggiunto e riconquistato questi traguardi“, ha affermato con determinazione. Questa visione si estende ben oltre i risultati immediati, prevedendo una crescita costante e sostenuta del club.

Il futuro del Milan appare dunque radicato in una filosofia di stabilità e crescita continua, con Cardinale che smentisce qualsiasi intenzione di vendere il club o di apportare cambiamenti drastici alla guida tecnica per mere reazioni a fasi transitorie meno positive. La strategia è chiara: costruire su basi solide, valorizzare il lavoro di squadra e perseguire successi che siano il frutto di un progetto ben definito e condiviso.

Non reagisco a momenti di insoddisfazione con decisioni affrettate come il licenziamento dell’allenatore. Credo fermamente nel lavoro che Pioli sta svolgendo, in un contesto non semplice e con una squadra profondamente rinnovata“, ha aggiunto Cardinale, sottolineando l’importanza di una visione a lungo termine per il successo del club.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2024 19:37

Olivier Giroud e il futuro al Milan: si allontana il rinnovo

nl pixel