Il 23 dicembre 1969 Gianni Rivera veniva premiato con il Pallone d’oro. “Avrei voluto dividerlo con i miei compagni”, ha ricordato l’ex stella del Milan.

Sono passati 50 anni esatti dalla vittoria del Pallone d’oro da parte di Gianni Rivera.

23 dicembre 1969

Il 23 dicembre 1969, France Football conferisce a Gianni Rivera l’ambito trofeo, quale migliore giocatore europeo dell’anno. Il numero 10 del Milan, allora 26enne, vince per pochi voti su Gigi Riva, un altro dei grandi campioni azzurri dell’epoca; terzo Gerd Muller, centravanti tedesco. L’ex Alessandria è stato dunque il primo italiano a vincere il premio, se si esclude l’oriundo argentino Sivori.

Il ricordo del Golden boy

Fui molto felice – ha ricordato di recente ai microfoni di Radio 2 –, ma sarebbe stato giusto dividerlo in tanti pezzettini per darlo anche a tutti i miei compagni del Milan“. Così Gianni Rivera.

Colombo e Gianni Rivera
Fonte Foto_ https://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Rivera

La carriera di Gianni Rivera

Rivera, classe ’43, è ancora uno dei miti viventi della storia rossonera. Giunto giovanissimo dall’Alessandria alla corte di Nereo Rocco, il fuoriclasse azzurro ha vissuto 19 stagioni da protagonista con il Milan: dal 1960 al 1979, 658 gare ufficiali in rossonero. Capitano per oltre un decennio dopo aver raccolto l’eredità di Cesare Maldini, il numero 10 alessandrino è stato il cardine dei successi nazionali e internazionali del Milan di Nereo Rocco con 2 scudetti, 4 Coppe Italia, 2 Coppe dei Campioni, 1 Intercontinentale e 2 Coppe delle Coppe. Infine, con Liedholm in panchina, lo scudetto della “Stella” prima del ritiro.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
1969 Gianni Rivera Golden boy milan Pallone d'oro

ultimo aggiornamento: 23-12-2019


Le lacrime di Donnarumma e le ambizioni dell’Inter: i due volti di Milano

La Fiorentina riparte da Iachini. Commisso: “Uomo di spessore e legato alla città”