Oggetti vintage e musei, ecco “l’altra” Milano, quella meno conosciuta ma altrettanto affascinante

Se l’arte contemporanea, la natura e l’antiquariato sono la vostra passione, Milano è la meta che fa per voi. Già, perché la città meneghina non è soltanto il Duomo, la Galleria o il Castello Sforzesco. È molto, molto di più, e offre svaghi e attrazioni alternative a quelle più rinomate. Date un’occhiata alla nostra guida e scegliete il luogo che fa per voi.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Cinque mete alternative di Milano

Un selfie all’ombra del Duomo di Milano è una sorta di antico rito pubblico, ma un giro sulle terrazze della celebre cattedrale milanese, monumento simbolo del capoluogo lombardo, è un’esperienza che non tutti si concedono. Errore grossolano: provare per credere. Unica controindicazione: è sconsigliata a chi soffre di vertigini.

Mercato dei Navigli

Se vi piacciono gli abiti vintage, l’antiquariato, le ceramiche e i vecchi libri (e molto altro ancora), il mercatino dell’usato nel quartiere dei Navigli è quello che fa per voi. Appuntamento fisso: il mercato si svolge ogni ultima domenica del mese.

Giardini pubblici Indro Montanelli

I giardini pubblici Indro Montanelli, inaugurati nel 1784 e intitolati nel 2002 al famoso giornalista e scrittore, sono situati nella zona di Porta Venezia, in pieno centro storico. Al suo interno si trovano il Planetario Ulrico Hoepli, il Museo civico di storia naturale e il bellissimo Palazzo Dugnani. Una meta alternativa al più celebre Parco Sempione.

L’Orto botanico

Se avete il pollice verde, vi consigliamo di fare un salto all’Orto botanico di Brera. Lo storico giardino di Palazzo Brera, nel centro di Milano, voluto dall’imperatrice Maria Teresa d’Austria nel 1774, conserva circa 300 specie diverse. Insomma, se amate la natura, siete nel posto giusto.

Museo del Novecento

Il Museo del 900, ospitato all’interno del Palazzo dell’Arengario e dell’adiacente Palazzo Reale, saprà conquistarvi con la sua collezione di opere d’arte del XX secolo. Ma non solo: la meravigliosa vista su Piazza del Duomo (grazie a un’ampia vetrata presente all’ultimo piano) è un ulteriore motivo per visitare questo importante museo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 22-03-2017


I cinque locali migliori di Genova

Dieci cose da fare in Molise in estate