È morto Ginger Baker, co-fondatore e batterista dei Cream. Si tratta di uno dei musicisti più influenti nella storia recente della musica.

Lutto nel mondo della musica, è morto Ginger Baker, batterista dei Cream, considerato come uno degli artisti più influenti della storia recente della musica.

Morto Ginger Baker, il batterista dei Cream

Baker aveva ottant’anni ed era ricoverato da tempo in un ospedale inglese. Non sono state fornite al momento indicazioni sui funerali.

Chi era Ginger

Ginger – soprannominato così per gli inconfondibili capelli rossi, inizia ad avvicinarsi al mondo della musica intorno ai quindici anni. Ma non iniziò dalla batteria, bensì dalla tromba. Incredibile ma vero. Poi la sua indole lo avrebbe presto portato a prendere le bacchette in mano.

Ginger Baker e i Cream

La svolta definitiva arriva intorno alla metà degli anni Sessanta, quando Ginger, insieme con un altro mostro sacro nel mondo della musica, certo Eric Clapton, fonda i Cream con Jack Bruce al basso.

Le altre collaborazioni

Fondatore, o meglio co-fondatore dei Cream, Baker ha collaborato con alcuni dei musicisti più importanti nella storia recente della musica. Il suo nome resterà ovviamente legato a quello dei Cream, di cui era batterista e trascinatore in discusso, sul palco e lontano dalle scene.

Come riconoscimento per la sua grande carriera, Baker è stato inserito nella Hollywood Rock Walk of Fame, un grandissimo riconoscimento per chi vive di rock.

Di seguito un video Toad dei Cream

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Cream esteri evidenza Ginger Baker

ultimo aggiornamento: 06-10-2019


Nuova tragedia negli USA, sparatoria in un bar a Kansas City

Conte rassicura gli Stati Uniti: confermato l’acquisto degli F35. L’Italia ha un accordo per 90 apparecchi