Londra 2012 è stata la XXX Olimpiade. Per la terza volta la capitale britannica ospita i Giochi. Gli Stati Uniti vincono il medagliere, prevalendo sulla Cina.

La XXX edizione delle Olimpiadi è stata Londra 2012. La metropoli inglese è stata così la prima città a ospitare i Giochi per le tre volte, dopo il 1908 e il 1948.

Londra 2012, l’assegnazione

Dopo una prima scrematura operata dal Cio, rimasero in lizza la capitale britannica, Parigi, Madrid, Mosca e New York. I turno di votazione furono molto serrati, con la capitale spagnola in testa al 2° giro; poi Londra passò in vantaggio e nello spareggio prevalse sulla capitale francese 54 a 50.

L’organizzazione

Il Comitato organizzativo mise in campo una struttura imponente, con l’impiego di quasi 10 miliardi di sterline di fondi pubblici, oltre alle sponsorizzazioni. Per i Giochi sono state utilizzate nuove sedi (London Stadium), strutture già esistenti e storiche, nonché strutture temporanee, alcune delle quali in luoghi molto noti come Hyde Park e Horse Guards Parade.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

https://www.youtube.com/watch?v=k0Hw3309LIc

I protagonisti

Londra 2012 è stata segnata da grandi prove individuali: nel nuoto, Michael Phelps si fregiò di altri 4 ori, arrivando a 18 in totale! Nell’atletica tutti i riflettori erano su Usain Bolt, il quale bissò Pechino 2008 vincendo ancora 100, 200 e 4×100, stabilendo un record. Qui, per la prima volta, partecipò Oscar Pistorius, primo atleta al fianco di normodotati… Tra gli azzurri, notevole Valentina Vezzali, la quale dopo tre ori consecutivi nel fioretto femminile individuale, ha vinto il bronzo e poi l’oro a squadre.


Tour de France, van Aert vince la cronometro di Saint-Emilion. Pogacar a Parigi in Giallo

Giochi olimpici, Rio de Janeiro 2016: dalla regina del nuoto allo “squalo di Baltimora”, dalla Biles al triplete di Bolt