Parigi 1900 fu la seconda edizione delle Olimpiadi moderne. Si tenne nella capitale francese, da maggio a ottobre, in concomitanza con l’Esposizione universale.

La seconda edizione dei Giochi olimpici, Parigi 1900, fu caratterizzata dalla concomitanza con l’Esposizione universale. Un doppio evento nella capitale francese che mise in ombra l’evento sportivo, tanto da far dire a de Coubertin: “È un miracolo che il Movimento Olimpico sopravvisse a questa manifestazione“.

Parigi 1900, l’assegnazione

La decisione di assegnare le Olimpiadi alla principale città del Paese transalpino era stata presa dal Cio già nel 1894. Tuttavia, due anni dopo, si tenne la prima edizione a Atene. E così quella di Parigi divenne la seconda edizione.
A dispetto dei Giochi ellenici, furono ammesse a partecipare le donne. Come detto, la Francia privilegiò l’Expo e così le Olimpiadi si disputarono in un periodo lungo, dal 14 maggio al 28 ottobre, e solamente nelle giornate di domenica.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

https://www.youtube.com/watch?v=3TajkZTf7tc&ab_channel=Cerchidigloria

Protagonisti e medagliere

Gli Stati Uniti fecero la parte del leone nell’atletica, vincendo 17 titoli su 23: Alvin Kraenzlein vinse le gare dei 60 m, dei 100 m ostacoli, dei 200 m ostacoli e del salto in lungo; Irving Baxter vinse la gara del salto con l’asta e del salto in alto, arrivando secondo in altre 3 competizioni; Ray Ewry vinse tre titoli, tutti nei salti da fermo. La prima medaglia al femminile venne assegnata alla tennista inglese Charlotte Cooper.
A livello generale, la Francia primeggiò nel medagliere, con 26 ori, 41 argenti e 34 bronzi, seguita proprio dalla delegazione a stelle e strisce.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Basket, l’Italia ritorna alle Olimpiadi dopo 17 anni

Giochi olimpici, Saint Louis 1904: niente Chicago, è un flop