La XXIX edizione delle Olimpiadi è stata Pechino 2008. Per la terza volta i Giochi si sono svolti in Asia. Cina prima nel medagliere, grandi performance dell’americano e del giamaicano.

Pechino 2008 è stata la 29/a edizione delle Olimpiadi. La kermesse si è tenuta dal 8 al 24 agosto. Per la terza volta, dopo Tokyo e Seul, i Giochi si sono disputati in Asia.

Pechino 2008, l’assegnazione

Dopo essere stata sconfitta da Sydney nel 2000, la capitale cinese ha ripresentato la propria candidatura per i Giochi del 2008. La sessione del Cio del 2001 ha sugellato il trionfo cinese, che in appena due turni ha sbaragliato la concorrenza di Toronto, Parigi, Istanbul e Osaka.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

https://www.youtube.com/watch?v=bufV3EgyPGU&ab_channel=Olympics

Il medagliere

Sul piano sportivo, i giochi di Pechino hanno registrato il clamoroso exploit della Cina padrona di casa, prima nel medagliere olimpico con ben cinquantuno ori e cento medaglie totali: gli Stati Uniti, secondi nella classifica delle nazioni, si sono fermati a trentasei successi, seppur con un numero più alto di medaglie complessive (110).

Phelps e Bolt sugli scudi

Lo “squalo di Baltimora”, giunto a Pechino dopo i sei ori e i due bronzi di Atene, ha conquistato bel 8 medaglie d’oro, battendo anche il connazionale Mark Spitz (7 ori a Monaco ’72).
Nell’atletica si consacra al mondo Usain Bolt: il velocista di Trelawney, Giamaica, ha centrato tre roboanti medaglie d’oro (100 m, 200 m e 4×100), stabilendo anche in tutte e tre le occasioni impressionanti record del mondo.


Giochi olimpici, Atene 2004: nasce la stella di Michael Phelps

Scatta l’allarme coronavirus a Tokyo 2020, 15 positivi ai Giochi