Milano, scoperto un gioco horror per adulti: sequestrati gli edifici

Milano, scoperto un gioco horror per adulti: sequestrati gli edifici

Scoperto un gioco horror per adulti a Milano. Tre serate in edifici dismessi del capoluogo lombardo. La Procura blocca l’evento.

MILANO – E’ stata la Procura di Milano a bloccare il gioco horror per adulti che era stato organizzato per lo scorso weekend. Tre serate e con 450 persone pronte a partecipare a questa specie di escape room che doveva andare in scena in alcuni edifici dismessi del capoluogo lombardo. Ma gli inquirenti hanno anticipato l’evento e annullato tutto per violazione delle norme antinfortunistiche a tutela sia dei lavoratori che dei 25 figuranti che prendevano parte ad ogni gioco.

Annullato il gioco ‘Dentro l’abisso’

‘Dentro l’abisso’. E’ questo il titolo scelto dagli organizzatori di uno che si presentata come l’evento più horror d’Italia. Una sorta di escape room con 450 partecipanti che per riuscire a prendere parte a questo gioco hanno pagato anche 44 euro.

Si è aperto un varco, in questo mondo, che si affaccia sull’abisso, il regno delle Tenebre – si legge sul sito The Gate – nelle profondità di un edificio abbandonato, in un labirinto di stanze, corridoi e cunicoli segreti perderete voi stessi e vi troverete nell’oscurità“. Un messaggio che ha fatto subito l’allarme della Procura sospendendo l’evento e sequestrando gli edifici dismessi.

Polizia
Fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it

L’allarme

Il blitz è scattato nella mattinata di sabato con gli inquirenti che hanno sequestrato gli edifici per la violazione delle norme antinfortunistiche. Si è trattato di un atto dovuto per garantire la massima sicurezza ai partecipanti ma anche ai lavoratori chiamati ad arredare la scena per questo gioco.

Approfondimenti in corso anche per controllare se altri eventi erano in programma nelle prossime settimane. Al momento non sembrano esserci riscontri in questo caso ma le indagini continueranno nelle prossime settimane. Il sequestro di Milano ha portato ad evitare quella che poteva diventare una tragedia.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it

ultimo aggiornamento: 21-10-2019

X